ECONOMIA

Abruzzo/ Artigianato: da Carispaq 30 mln per Pmi

Si potrebbe arrivare a 50 milioni

Redazione Pdn

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

1463

Abruzzo/ Artigianato: da Carispaq 30 mln per Pmi
L’AQUILA. Un plafond di 30 milioni di euro a disposizione delle imprese locali associate a Confartigianato Abruzzo, subito erogabili a tutti gli artigiani aderenti.

Plafond che ben presto potrebbe arrivare a 50 milioni di euro. Questo, in sintesi, il risultato della convenzione sottoscritta tra Carispaq e l'associazione degli artigiani con lo scopo di «dare una boccata d'ossigeno alla piccola e medio impresa e rilanciare l'economia locale, stremata da una crisi sempre piu' profonda e da una stretta del credito che sempre piu' spesso porta al fallimento o alla chiusura delle attivita'», ha affermato Angelo Taffo, presidente regionale di Confartigianato.
 L'incontro, che si e' tenuto nella sede di Confartigianato L'Aquila alla presenza dei vertici dell'istituto bancario aquilano e dei rappresentanti della categoria artigiana, ha come obiettivo principale quello di «sostenere le imprese del territorio».
«E' una convenzione importante in un momento molto delicato dell'economia che pone le basi per creare condizioni favorevoli di ripresa e di rilancio del settore - ha commentato il direttore generale della Carispaq, Vittorio Iannucci. Partiamo con i primi trenta milioni a disposizione delle imprese aderenti - ha concluso - con lo scopo di erogare, se ci saranno le condizioni, fino a 50 milioni di euro. Gli strumenti creditizi che gli artigiani potranno utilizzare saranno l'affido in conto corrente, l'anticipo fattura, l' anticipo contratti e, novita' assoluta, le emissione di fideiussioni a favore di enti pubblici per determinati progetti».