IL RITROVAMENTO

Ritrovato a Berlino uomo scomparso 5 mesi fa da Pescara

«Trattato come un cane», dimagrito 25 kg

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3398

Berlino

Berlino



PESCARA. Era scomparso da Pescara cinque mesi fa.
I suoi parenti non avevano saputo più nulla, poi, quando avevano perso ogni speranza è arrivata la straordinaria notizia. Come racconta il sito della trasmissione televisiva Chi l’ha visto? (che si era occupata del caso) l’uomo, che ad ottobre scorso si era allontanato da una casa famiglia di Pescara, è vivo e ha vissuto per 5 mesi a Berlino, da senzatetto, dentro una casa abbandonata.
Un giorno sarebbe stato investito e lasciato al pronto soccorso dove, essendo senza documenti volevano dimetterlo subito. Un giovane medico italiano di Verona si è opposto, prendendosi la responsabilità del ricovero. E quella è stata probabilmente la sua salvezza: dentro una tasca ha trovato un biglietto con il numero di telefono della struttura di Pescara, risalendo così alla famiglia.
«Non era in grado di tornare in Italia da solo», ha raccontato la sorella. «E' dimagrito 25 kg e ha sofferto molto. Mio fratello e' stato trattato come un cane. Non è come qui in Italia, dove c'è la Caritas e agli stranieri si dà assistenza, solidarietà. Lì nessuno se ne occupa. Voglio pubblicamente ringraziare questo giovane medico italiano, una persona umana, in mezzo a tanta disumanità», ha detto la sorella arrivata in Germania per riportarlo a casa.