LAVORO

“Sangiò Lavoro” 600 curricula, 15 contratti

I numeri dello sportello dedicato a chi è in cerca di occupazione

Redazione Pdn

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

3577

Luciano Marinucci

Luciano Marinucci



SAN GIOVANNI TEATINO. 649 iscrizioni dal giorno della sua inaugurazione, il 25 giugno scorso, 573 i curricula redatti con l’aiuto di esperti ed inseriti nel sistema informatico del Ministero del Lavoro, 122 di essi esaminati dalle aziende che si sono avvalse del servizio apposito, 15 i contratti stipulati con l’intermediazione garantita dal sistema: sono questi i dati salienti dei primi sei mesi di attività di “Sangiò Lavoro”, il primo sportello in Abruzzo autorizzato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, aperto dal Comune di San Giovanni Teatino.
“Sangiò Lavoro”, aperto tutti i giorni dal lunedì al giovedì presso lo sportello di via D’Azeglio, ha prestato anche 150 interventi di consulenza informativa, 28 assessment delle competenze, 20 attività di supporto a percorsi di formazione e 2 di supporto a piani di inserimento professionale, organizzando anche 3 stage presso la sede comunale.
Dei 649 iscritti, 332 sono uomini e 317 sono donne, e 480 sono stati interessati, in base al loro curriculum, da interventi nel mercato del lavoro locale. Di questi ultimi, la maggior parte (200) sono in possesso di diploma di scuola media superiore, 92 di licenza media, 69 di laurea, 61 di qualifica professionale, 12 non avevano nessun titolo di studio, 7 erano dotati di master di primo livello e 6 di licenza elementare, 27 di altri titoli scolastici.
«Il lavoro svolto dallo sportello Sangiò Lavoro finora – ha dichiarato soddisfatto il sindaco, Luciano Marinucci – ci ha confermato la bontà della scelta fatta l’anno scorso e sostenuta con forza dal mio assessore Alessia Chiacchiaretta, che ha seguito tutte le fasi di autorizzazione presso il Ministero e di realizzazione dell’ufficio così da poter conseguire il primato in Abruzzo ed essere il settimo Comune in Italia ad avere una struttura di questo genere. Abbiamo deciso di offrire ai nostri cittadini, ed anche ai nostri corregionali, visto il numero crescente di persone che si avvicina al nostro sportello anche se non residente a San Giovanni Teatino, un servizio all’avanguardia nella raccolta dei curricula, incrocio tra domanda e offerta di lavoro, orientamento professionale, progettazione ed erogazione di attività formative finalizzate all'inserimento lavorativo».
«Il progetto “Sangiò Lavoro” – ha spiegato l’assessore alle Politiche del Lavoro, Alessia Chiacchiaretta – è nato già prima del nostro insediamento, nel programma elettorale della compagine amministrativa che ha avuto un’ampia fiducia da parte dei cittadini: un’idea che avevo proposto ed esposto e che era stata accolta con generale consenso da tutti i miei colleghi. È una grande soddisfazione poter constatare, in questo periodo di crisi sempre più dura per tutti, che lo sportello per il lavoro riesce a dare delle risposte concrete a coloro che sono in cerca di occupazione; non solo: anche le aziende del territorio hanno accolto con favore il nostro lavoro di intermediazione, rivolgendosi al nostro ufficio per cercare in maniera ragionata le figure professionali  ricercate, tant’è che sono 122 i curricula inviati alle ditte locali per diverse esigenze lavorative».