VASTO

Undici borse lavoro per disabili a Vasto

Progetto anche per le donne svantaggiate

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2542

VASTO
VASTO. Borsa Lavoro in favore dei diversabili: per il terzo anno il Comune di Vasto finanzia l’inserimento dei disabili del territorio nel mondo del lavoro.


I vincitori, che lavoreranno per tutto l’anno 2013, sono stati valutati sulla base dei requisiti di accesso e dell’ammissibilità al lavoro che è stata riconosciuta dall’Unità di valutazione multidimensionale del Distretto Sanitario di base di Vasto.
Il due gennaio 2013, gli undici giovani che hanno acquisito il diritto a svolgere attività lavorativa occasionale di natura accessoria con pagamento tramite buono lavoro, hanno iniziato a lavorare presso i seguenti Enti: Comune di Vasto, Servizi Sociali comunali, Tribunale di Vasto, Caritas, Istituto San Gabriele, attività commerciale “Il Guscio”, Istituto Salesiani, come previsto nel progetto inserito nel Piano di Zona 2011/2013 del Comune di Vasto.
Ed è stato riproposto anche il servizio “Sostegno alle donne svantaggiate”.
L’intervento è rivolto alle fasce sociali svantaggiate per contrastare l’esclusione sociale e la povertà di donne in difficoltà attraverso progetti personalizzati di inserimento socio lavorativo.
Il progetto ha una duplice valenza: da un lato è finalizzato a soddisfare l’esigenza espressa dalle donne affluite ai servizi sociali e dall’altra la richiesta di assistenza di famiglie del territorio che presentano gravi carichi assistenziali nella gestione di anziani e disabili.
Su un numero di 69 domande esaminate, i primi venti nominativi della graduatoria sono risultati vincitori e idonei ad effettuare un lavoro di cura e di assistenza presso le famiglie del territorio comunale che ne faranno esplicita richiesta.
La gestione del servizio è stata affidata ad un’assistente sociale che si occuperà di valutare, definire e individuare le famiglie del territorio che beneficeranno dell’attività lavorativa occasionale di natura accessoria delle donne svantaggiate.
L’assistente sociale effettuerà periodicamente controlli per verificare l’efficacia degli interventi.
Il servizio verrà garantito in via continuativa fino al 31 dicembre 2013.
La graduatoria relativa all’avviso pubblico del 05 novembre 2012, è stata pubblicata all’albo pretorio del Comune di Vasto on line.