CRISI

Vertenza Citigas: raggiunto l’accordo al tavolo della Relazioni industriali dell’Ente

Sarà avanzata al Ministero la richiesta di Cigs per crisi aziendale per la durata di 12 mesi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1636

Vertenza Citigas: raggiunto l’accordo al tavolo della Relazioni industriali dell’Ente

TERAMO. Ieri pomeriggio al tavolo delle Relazioni industriali dell’Ente si è proceduto all’esame congiunto della situazione aziendale della Citigas di Colleranesco.
L’ azienda è specializzata nella realizzazione di impianti di distribuzione di gas naturale e reti a Gpl che sta attraversando una grave crisi strutturale, dovuta alla drastica riduzione delle commesse di lavoro e alle insolvenze di importanti clienti. Su impegno della Provincia si chiederà di rendere retroattivo il provvedimento di attivazione della cassa integrazione guadagni straordinaria (Cigs) per crisi aziendale dal 1 ottobre del 2012 per la durata di dodici mesi; un provvedimento non ordinario che si è reso necessario per un’erronea interpretazione della normativa in materia delle parti, che, in totale buonafede, avevano intrapreso un diverso percorso.

Preso atto della situazione, sarà ora inoltrata da parte dell’azienda ai competenti uffici ministeriali la domanda per porre in Cigs fino ad un numero massimo di 33 dipendenti (l’azienda impiega attualmente 52 maestranze) per dodici mesi a zero ore; prevedendo il riassorbimento dei lavoratori con l’avanzamento del Piano di risanamento e il conseguimento di risultati economici positivi delle lavorazioni aziendali.
Nel rispetto delle esigenze tecnico-produttive legate all’attuazione del Piano di risanamento, l’accordo prevede che il ricorso alla Cigs avverrà attraverso una rotazione del personale. Per quanto riguarda il piano di gestione degli esuberi, l’azienda prevede tratterrà in forza i lavoratori posti in cassa integrazione, ferma restando la possibilità di gestire eventuali esodi previi accordi stipulati con le organizzazioni sindacali. L’accordo siglato al Tavolo provinciale prevede anche che l’azienda provvederà ad avanzare e il pagamento diretto delle integrazioni salariali dietro apposita richiesta alla Direzione territoriale del Lavoro di Teramo, per le verifiche di rito.

L’accordo, che sarà monitorato attraverso riunioni trimestrali tra le parti, è stato siglato tra i rappresentanti aziendali e le Rsa della Citigas, assistite dal segretario generale provinciale Filca Cisl di Teramo, Giancarlo De Sanctis, alla presenza dell’assessore provinciale alle Attività produttive, Ezio Vannucci, del funzionario del Servizio Relazioni industriali dell’Ente, Pierluigi Babbicola, e del funzionario della Dtl di Teramo, Francesco Di Simone.