ARRESTI

ABRUZZO. Furti: tre colpi in Abruzzo, arrestati nelle Marche

In manette due bulgari fermati a posto di blocco a Osimo

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1461

ABRUZZO. Furti: tre colpi in Abruzzo, arrestati nelle Marche
OSIMO. Fermati ad un posto di blocco all'Aspio due pregiudicati bulgari sono stati arrestati dai carabinieri di Osimo e di Offagna.

I due sono stati fermati dopo che avevano messo a segno tre furti in due supermercati e in un centro commerciale in Abruzzo. Erano in possesso di merce rubata, grosse somme di denaro in contanti e due biglietti per l'imbarco ad Ancona su un traghetto diretto in Grecia.
I due erano a bordo di una Fiat Punto azzurra con targa bulgara: alla vista dei militari hanno tentato di passare inosservati, incolonnandosi dietro un autoarticolato. Ma i carabinieri li hanno fermati, identificati e perquisiti. Si tratta di Kiril Georgiev Rusakov, di 36 anni, già denunciato e arrestato in Veneto ed Emilia Romagna, ma noto anche con false generalità e l'alias Shishkov, e di Mariyan Peychev Todorov, di 35 anni, anche lui già denunciato in Veneto.
Nell'automobile sono stati trovati due borsoni contenenti prodotti prodotti di profumeria, cosmetici firmati, prodotti di per igiene femminile e maschile del valore complessivo di 10.000 euro. I due bulgari avevamnoinoltre olrtre un milione di euro in contanti quasi 3.000 euro di dinari serbi e 302 lev bulgari, oltre a due biglietti per il traghetto. Probabilmente dalla Grecia sarebbero rientrati in Bulgaria per riciclare il denaro e la merce rubata. Dalle indagini è emerso che i due bulgari erano in fuga dall'Abruzzo dove avevano messo a segno tre colpi ai danni di un supermercato a Teramo, uno a Castellalto e probabilmente anche in un centro commerciale di Pescara. Accusati di ricettazione e sottoposti a fermo di polizia giudiziaria, Rusakov e Todorov sono ora rinchiusi nel carcere di Montacuto ad Ancona.