POLIZIA MUNICIPALE

Montesilvano, innovazione tecnologica per la polizia municipale

Il Corpo al passo con i tempi

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1892

vigili urbani


MONTESILVANO. Coordinare le risorse umane della polizia locale per una più razionale presenza ed una maggiore visibilità sul territorio, attraverso l’innovazione tecnologia degli strumenti a disposizione.
E’ l’obiettivo che si pone la giunta Di Mattia che ieri si è riunita ed ha deliberato all’unanimità l’approvazione del progetto “Nineteen Eighty-Four” che prevede un Sistema Integrato di Controllo e Intervento di Polizia Urbana sul Territorio, attraverso la partecipazione di un avviso regionale.
«Garantire maggiore sicurezza ai cittadini è una necessità sempre più sentita nella nostra città - dichiara il sindaco Di Mattia - che è, lo ricordo, la seconda a livello regionale per densità abitativa ed il cui tasso di crescita è il doppio di quello regionale. In questo quadro il ruolo della Polizia Locale è preziosissimo e deve essere valorizzato e sostenuto, sfruttando tutte le opportunità a disposizione. Una di queste è l’avviso pubblico regionale per la concessione di contributi a Comuni per progetti di innovazione tecnologica degli strumenti a disposizione, che ha, tra gli obiettivi, il miglioramento del controllo del territorio al fine di prevenire fenomeni di criminalità urbana e di inciviltà. Con l’ausilio del comandante della Polizia municipale di Montesilvano, in partnership con le polizie locali di Città S.Angelo e Spoltore, dunque, è stato redatto il progetto in tempi congrui».
Grande soddisfazione per l'assessore proponente, Vittorio Iovine, che dichiara: «il dato di particolare interesse in questo intervento è rivestito dall'adozione di uno standard tecnologico omogeneo tra forze di polizia operanti su territori contigui, cosa questa che si appalesa come un primo passo verso il consolidamento di prassi operative e metodologie d'intervento condivise».
«Le azioni previste dal progetto – continua Iovine - sono tutte volte a consentire una maggiore rapidità degli interventi e anche una maggiore sicurezza per gli agenti, visto che dal Comando si potranno verificare in tempo reale posizioni e spostamenti, attraverso una completa gestione informatizzata delle chiamate ed un complesso sistema di rilevazione satellitare. Attraverso l’implementazione della tecnologia di cui è dotato il comando di polizia municipale sarà possibile gestire informaticamente le segnalazioni, i sevizi e le attività di comando. Ciò significa che tutti i mezzi saranno geolocalizzati non solo per migliorare le rapidità di intervento, ma anche per tutelare l’operatore che sarà rintracciabile all’istante».