COLPO IN BANCA

Rapina in banca nel Teramano frutta 20 mila euro

Tre colpi in poche ore tra Pescara, Nereto e Chieti scalo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1835

banca tercas


NERETO. Ha fruttato circa 20 mila euro una rapina compiuta oggi poco prima delle 13 ai danni della filiale di Nereto della Banca Tercas.
Ad agire sono stati due malviventi: i volti erano travisati con una sorta di passamontagna e il loro accento, secondo i testimoni, poteva essere quello napoletano.
Attimi di terrore quando i due sono entrati all’interno della filiale: uno di loro si è avvicinato ad un dipendente e lo ha minacciato con un taglierino. Poi ha scavalcato il bancone ed ha preso dai cassetti il denaro infilandoli in un sacco.
All'uscita, dove sembra ci fosse un'auto ad attenderli, i banditi si sono disfatti di una mazzetta civetta. Indagano i carabinieri che stanno visionando le immagini delle telecamere a circuito chiuso della banca per cercare di risalire ai responsabili.
Sempre questa mattina una rapina è stata messa a segno a Pescara, in un ufficio postale in pieno centro, e una terza a Chieti.
In quest’ultimo caso due uomini, armati di coltello, sono entrati nella gioielleria Tiffany di via Marino da Caramanico, a Chieti Scalo, e si sono fatti consegnare dal titolare, un uomo di 50 anni, del denaro contante ancora da quantificare. Il proprietario della gioielleria ha provato ad opporre resistenza e, nella circostanza, è stato aggredito, riportando lievi ferite da taglio alla gamba ed al fianco destro. Sono in corso le indagini dei Carabinieri.