LA TRAGEDIA

Abruzzo. Uccisa dalla termocoperta, anziana muore nell’incendio

All’arrivo dei vigili del fuoco la donna era già morta

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

3109

COMUNE DI CASALBORDINO
CASALBORDINO. Una storia sentita purtroppo molte altre volte di questi tempi. Fa freddo e le termocoperte sembrano essere un rimedio utile. Troppo spesso però il comfort si paga con la vita.
E’ successo di nuovo questa notte in Abruzzo, a Casalbordino, dove un incendio causato dalla termocoperta ha ucciso Onorina Zimarino, 83 anni.
L'anziana è morta avvolta dalla fiamme del materasso nella sua abitazione in via san Sebastiano, nel centro storico del paese. E' stata una vicina di casa, poco prima delle 8 a sentire odore di bruciato e a dare l'allarme. Sono stati attimi concitati  e scioccanti per l’impossibilità di intervenire nell’attesa che arrivassero i rinforzi ed i soccorsi.
Quando sono giunti i vigili del fuoco del distaccamento di Vasto non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della donna. Il fuoco ha interessato solo il letto dell'anziana, che aveva problemi di deambulazione ed era assistita dalla nipote da poco allontanatasi da casa per fare delle commissioni.
Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri e la polizia municipale. Secondo le prime ricostruzione probabilmente una scintilla provocata da un corto circuito avrebbe innescato l’incendio partito dal materasso. Pochi minuti e la stanza era avvolta dalle fiamme. Una morte atroce senza possibilità di scampo.