LA BONIFICA

Discariche d’amianto, a Francavilla rifiuti incapsulati per evitare dispersione

L’appello ai cittadini: «segnalate gli abusi»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1684

Discariche d’amianto, a Francavilla rifiuti incapsulati per evitare dispersione
FRANCAVILLA AL MARE.  Effettuata la messa in sicurezza delle discariche abusive di amianto rilevate sul territorio comunale.

Il materiale contenente amianto, rilevato in contrada Caprini, contrada Castelvecchio, vicino il deposito comunale, Salita Michetti, contrada Piane, contrada Fontechiaro, infatti, è stato incapsulato per evitare l’aerodispersione di fibre inquinanti in attesa della procedura per lo smaltimento finale che può essere eseguita solo da ditte specializzate poiché si tratta di rifiuto pericoloso.
La settimana prossima, ricevuti i risultati delle analisi sui rifiuti, si provvederà ad asportare il materiale e avviarlo a smaltimento definitivo.
«Le procedure per lo smaltimento sono estremamente complesse e dispendiose poiché bisogna richiedere l’autorizzazione alla Asl oltre a predisporre gli atti amministrativi necessari. Tutto questo comporta costi rilevanti alla comunità francavillese, che paga per l’inciviltà di pochi. Un comportamento più civile di tutti è utile ed economicamente vantaggioso - ha dichiarato il sindaco Luciani -. Dobbiamo abituarci ad amare e rispettare la nostra città e collaborare all’efficienza dei servizi anche in vista dei provvedimenti del Governo che stabiliscono che il costo dei servizi dovrà essere totalmente coperto dai cittadini. Civiltà uguale risparmio, dunque, sarà la strada da percorrere. Il rispetto delle regole diverrà sempre più ‘conveniente’» - conclude il sindaco di Francavilla.
L’ amministrazione comunale invita i cittadini a rispettare le seguenti prescrizioni: divieto assoluto di scarico e di maneggiare il materiale incapsulato; collaborazione nel denunciare all’autorità competente, con eventuali sanzioni penali e pecuniarie, chi non rispetta le indicazioni; sensibilizzazione al rispetto delle norme e al fatto che il Comune adotterà ogni mezzo per controllare il territorio e per sanzionare ogni comportamento abusivo, compreso la predisposizione di telecamere mobili;. segnalazione alla Polizia Municipale di chiunque venga sorpreso a scaricare amianto, in quanto gravemente nocivo alla salute e assai dispendioso per il Comune che deve procedere alla bonifica.