TRADIZIONI

Presepe di Rivisondoli, il sindaco-San Giuseppe con la figlia-Madonna

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6177

Presepe di Rivisondoli, il sindaco-San Giuseppe con la figlia-Madonna
RIVISONDOLI. Una 62esima edizione nel segno dell'Unione dei Comuni degli Altipiani Maggiori d’Abruzzo delle Cinque Miglia.
Dopo il Bambinello anche i due ruoli piú importanti e rappresentativi del Presepe vivente di Rivisondoli saranno impersonati da residenti di Pescocostanzo. Sará addirittura il sindaco Pasqualino Del Cimmuto a indossare i panni di San Giuseppe. Al suo fianco la figlia Ludovica che interpreterá il ruolo della Madonnina. La parte dell' Angelo della capanna sará affidato a Paola Casciato, 23 anni, anche lei di Pescocostanzo. Per ricoprire il ruolo Dell' Angelo dell'Annunciazione é stata scelta Nicole Valentini, 14 anni di Roccaraso, mentre la Madonna dell'Annunciazione sará impersonata da Clara Caniglia, di Rivisondoli. La vestizione dei figuranti si é tenuta nella piccola chiesa del Suffragio da dove il piccolo corteo ha sfilato per raggiungere la chiesa parrocchiale. Ludovica Del Cimmuto, 22 anni, frequenta la Facoltà di Economia a Pescara. Maestra di sci con un brillante passato come atleta, tanto da finire nel giro della nazionale dopo aver ottenuto brillanti risultati nei campionati nazionali studenteschi.
«È' una bella esperienza per me», ha detto, «ricoprire il ruolo piú significativo in una manifestazione importante come il presepe vivente di Rivisondoli. Anche perché il ruolo é stato interpretato da mia madre quando aveva 18. Non so se sarò alla sua altezza ma cercherò di mettercela tutta perché per una ragazza come me vestire i panni della Madre di Gesù é un sogno che si avvera».
«Per me è un grande onore partecipare a questa Sacra rappresentazione che appartiene al patrimonio storico e culturale di Rivisondoli», afferma il sindaco di Pescocostanzo, Pasqualino Del Cimmuto, «nel segno di un'amicizia tra comunità che si é rinsaldata nel tempo con la prospettiva anzi la necessità di dover condividere in futuro scelte amministrative comuni sempre più importanti. Ringrazio il collega sindaco Roberto Ciampaglia per avermi invitato e spero di essere all'altezza della parte».
«E' sempre un’ emozione forte preparare la nostra manifestazione principe», é il commento del sindaco di Rivisondoli Roberto Ciampaglia, «e quest'anno la rafforziamo coinvolgendo il comprensorio con la presenza del sindaco di Pescocostanzo nel ruolo di San Giuseppe e della figlia che impersonerà la Madonnina. Il tutto nel segno di una collaborazione tra i due Comuni che va avanti ormai da molto tempo. Altre sorprese sono previste per la sacra rappresentazione del 5 gennaio con scenografie particolari che lasceranno tutti senza fiato».