INTERNET AL PALO

La proposta: Wi Fi gratis in tutti i comuni del Pescarese

La Provincia lancia il progetto “WiFi Utile”

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2468

La proposta: Wi Fi gratis in tutti i comuni del Pescarese

PESCARA. Creare in tutti i comuni della Provincia di Pescara almeno un’area WiFiFree, cioè quelle zone in cui la connessione ad internet è gratuita per tutti.
Lo prevede una delibera approvata dalla giunta provinciale su proposta dell'assessore all'Innovazione, Angelo D'Ottavio. Il progetto si chiama “WiFiUtile” e nasce dalla convinzione che l’accesso alla rete vada assicurato a tutti i cittadini, nell’epoca in cui la comunicazione passa sempre di più attraverso internet.
«Purtroppo – dicono il presidente Guerino Testa e l’assessore D’Ottavio - il digital divide è ancora una realtà sul nostro territorio e ci sono delle zone in cui c’è tutt’oggi difficoltà ad usufruire della rete, e tanto più a farlo in maniera assolutamente gratuita. Noi vogliamo che questo scenario appartenga al passato e puntiamo a fare del wifi libero un’abitudine e non più un’eccezione. Ai cittadini dei centri più piccoli e periferici vogliamo assicurare maggiore possibilità di informazione e comunicazione e sappiamo di poterlo fare in collaborazione con la Regione Abruzzo, a cui abbiamo chiesto il finanziamento di questa iniziativa da concretizzare proprio nel momento in cui gli enti sovracomunali, tra cui anche la Regione, stanno realizzando infrastrutture a fibra ottica e hiperlan, soprattutto nelle aree interne. L’obiettivo è ambizioso, proseguono, specie se ci rendiamo conto della situazione di isolamento che esiste oggi in molti comuni. Conoscendo le legittime esigenze dei cittadini vogliamo garantire un accesso veloce, comodo e diffuso alla rete, anche nelle zone montane e pedemontane difficilmente raggiungibili dalla connettività rapida e contiamo di procedere in lotti funzionali da realizzare per ambiti territoriali coincidenti con i PED (Piani Energetici di Distretto)».
L'adesione, da parte delle amministrazioni comunali è su base volontaria e, al fine di garantire la sostenibilità economica nel tempo del progetto, le amministrazioni comunali dovranno, in collaborazione con la Provincia di Pescara, impegnarsi ad individuare e mettere a disposizione apposite aree per il servizio, facilitare e collaborare all’installazione degli impianti al fine di garantire l'erogazione del servizio.
Gli ambiti individuati sono:
Distretto Rurale (12): Civitella Casanova, Farindola, Loreto Aprutino, Villa Celiera, Montebello Di Bertona, Penne, Picciano, Collecorvino, Moscufo, Elice, Città S’Angelo, Cappelle Sul Tavo.
Colline Pescaresi (17): Nocciano, Bussi Sul Tirino, Castiglione a Casauria, Pescosansonesco, Torre De Passeri, Corvara, Pietranico, Alanno, Cugnoli, Brittoli, Rosciano, Cepagatti, Civitaquana, Carpineto della Nora, Vicoli, Catignano, Pianella.
Distretto del Benessere(14): Abbateggio, Caramanico Terme, Popoli, Bolognano, Tocco da Casauria, Salle, Lettomanoppello, Manoppello, Turrivalignani, Scafa, San Valentino in A. C., Roccamorice, Sant’Eufemia a Majella, Serramonacesca.
Area Metropolitana(3): Pescara, Montesilvano, Spoltore.