SANGUE SULLE STRADE

Abruzzo. Incidente stradale, giovane ritrovato morto nel canale con la sua auto

La vittima aveva 22 anni e lavorava a Telespazio

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4424

fucino

Una strada del fucino



AVEZZANO. E’ ancora mistero sulle cause di un incidente stradale avvenuto questa mattina all’alba nei pressi di Avezzano.
Un giovane di 22 anni, Alessandro Giancarli, è stato trovato morto nella sua auto precipitata in un canale a 300 metri dalla sede di Telespazio.
A ritrovare l'auto di Giancarli, che era residente a Capistrello (L'Aquila) sono stati alcuni passanti che hanno segnalato l’incidente ai carabinieri.
Secondo quanto si è appreso dai primi rilievi è emerso che Giancarli sarebbe precipitato nelle gelide acque del canale a causa del ghiaccio sulla strada che era presente all’alba. Alcuni testimoni avrebbero confermato  la pericolosità del tratto di strada. Il giovane stava recandosi al lavoro proprio dentro Telespazio in pieno Fucino. Non si sa al momento se il ghiaccio sia stata la sola causa della perdita di aderenza dell’auto o se un ostacolo improvviso abbia costretto il giovane ad una brusca sterzata che gli è stata fatale. Per ora la tesi più accreditata è quella di un incidente in solitaria senza cioè il concorso di altri mezzi.
E' il secondo tragico incidente mortale in pochi giorni nella Marsica: di recente si è già registrata la morte, sempre con le stesse modalità, di una giovane giocatrice di rugby di Avezzano. Alcune settimane fa invece -sempre a causa di un incidente stradale- una intera famiglia finì in uno dei tanti canali di scolo e di irrigazione che costeggiano la strada che taglia la piana del Fucino. In quella occasione la famiglia fu tratta in salvo da un extracomunitario che poi fuggì.