FURTI

Doppio inseguimento e doppia fuga: albanesi fuggiaschi. Uno acciuffato a Roma

Inseguiti da Teramo, rispuntano a Roma: sarebbero ladri di appartamento

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1873

Doppio inseguimento e doppia fuga: albanesi fuggiaschi. Uno acciuffato a Roma
TERAMO. L’auto era sospetta e le forze dell’ordine l’avevano individuata da un po’.

Ieri sera una pattuglia dei carabinieri nel comune di Basciano ha allertato i rinforzi per bloccare una Audi A/6 con persone sospette a bordo che alla vista dei militari sono fuggiti a gran velocità.
Intercettata sulla Teramo –mare poco dopo da un’autopattuglia della polizia stradale, l’Audi è stata immediatamente bloccata a S. Nicolò a Tordino dopo un altro inseguimento. Messi alle strette i tre occupanti sono fuggiti nelle campagne circostanti.
Carabinieri e polizia sono giunti sul luogo in forze ed hanno battuto la zona nonostante il buio.
L’autovettura abbandonata è poi risultata rubata il 13 novembre scorso a Pineto e all’interno gli agenti vi hanno rinvenuto un piccone, una mazza da cantiere e vari cacciavite da utilizzare per furti in abitazioni, verosimilmente anche per “smurare” casseforti.
Di loro si sono perse le tracce fino a quando dalla polizia di Roma è arrivata una nuova segnalazione. I malviventi erano infatti riusciti a rubare un altro veicolo, trovato aperto e con chiavi inserite, nel territorio di Villa Zaccheo non molto distante da dove erano scomparsi.
Alle 22.30 una pattuglia della polizia autostradale ha nuovamente intercettato il veicolo utilizzato per la fuga alla barriera di Roma Est e ne è scaturito un nuovo inseguimento che ha portato al ribaltamento del veicolo dei fuggitivi che ancora una volta si sono dileguati nelle campagne vicine.
Uno di loro, un 33enne albanese, poco dopo è stato individuato, bloccato e arrestato.
Ora si attende di individuare anche gli altri ancora in fuga. Negli ultimi mesi il Teramano è stato preso di mira da diverse bande di ladri che hanno messo a soqquadro molte case e ville e di fatto creato una vera e propria allerta sicurezza.