Giulianova, pasti gratis per chi è in difficoltà economica

Offre il Comune, massimo 20 pasti al giorno

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

934

Nausica Cameli

Nausica Cameli

GIULIANOVA. «E' un progetto innovativo che ho deciso di avviare considerando la forte dilatazione del disagio sociale causato dalle difficoltà economiche che in molti stanno vivendo».


Così l'assessore alle Politiche sociali Nausicaa Cameli ha presentato questa mattina il progetto di fornitura di pasti a domicilio (20 al giorno) garantita dal Comune a persone e nuclei familiari in stato di indigenza o, comunque, con gravi difficoltà economiche.
«La distribuzione – spiega l'assessore – verrà effettuata, durante l'ora di pranzo, per l'intero corso della settimana, festivi inclusi, al momento per i prossimi sei mesi».
Ad effettuarla sarà, dal lunedì al venerdì un dipendente comunale, mentre il sabato, la domenica e i festivi provvederanno le associazioni di volontariato.
«Le ringrazio per il supporto», ha detto l’assessore, «così come ringrazio di vero cuore il presidente della Pap Ristorazione, Giuseppe Di Colli, che, con rara sensibilità, ha accettato la mia richiesta di collaborazione mettendo a disposizione, per sei mesi, 20 pasti giornalieri».
Possono avanzare la richiesta per l'erogazione dei pasti le persone sole, i nuclei familiari con almeno due figli a carico, anziani e disabili, famiglie con situazione di precarietà economica, tutti comunque residenti a Giulianova, il reddito Isee dei quali non sia superiore a 5 mila euro. Costituiscono criteri di priorità d'accesso il possesso di una condizione di disabilità (per il richiedente o un componente del suo nucluo familiare), lo stato di disoccupazione, l'abitazione in locazione e la precedente presa in carico da parte dei Servizi sociali del Comune. Per la graduatoria si seguirà il criterio del redditto più basso e nel caso di reddito di pari importo, sarà data priorità alla criticità della condizione sociale. Terminata la fase istruttoria verrà redatta e resa pubblica una graduatoria con validità annuale.
La domanda di ammissione è disponibile presso il Segretariato Sociale del Comune, in via Bindi n. 1 a Giulianova alta, e può essere scaricata dal sito istituzionale. Le domande vanno inviate, a mano o tramite il servizio postale, al Segretariato sociale. Il termine di scadenza è stato fissato al 27 novembre prossimo.