RICOSTRUZIONE

Ricostruzione. Torre de’ Passeri, avviato l’iter per gli aggregati edilizi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3146

Torre de' passeri
TORRE DE’ PASSERI. Passa anche attraverso i progetti degli aggregati del centro storico la ricostruzione post sisma di Torre de’ Passeri.
Sono undici quelli individuati, come da normativa ed entro il 30 settembre 2010, dal Comune, e per cui, tra il 2010 ed il 2011, si sono costituti i relativi consorzi di cittadini.
In due casi, i cittadini non hanno scelto e comunicato entro i tempi stabiliti i relativi presidenti degli aggregati che sono dunque stati commissariati dal Comune.
Si tratta nello specifico dell’aggregato edilizio n. 3 che comprende una serie di palazzi ottocenteschi che si affacciano su piazza Plebiscito, un tempo cuore commerciale e sociale di Torre de’ Passeri e che ricadono, sul retro, su via Sant’Antonino e dell’aggregato edilizio n. 7 che raccoglie alcuni immobili dell’Ottocento situati su via San Vittorino.
Nel primo caso, che interessa una superficie di 1.030,00 metri quadrati, e palazzi di un altezza variabile di tre, quattro piani e diviso a sua volta in sub aggregati, l’elaborato progettuale, per ciò che concerne le parti comuni, è stato inviato a L’Aquila per la verifiche tecnico-economiche di Fintecna, Reluis e Cineas e si è pronti per fornire le integrazioni richieste, insieme alle 5 offerte delle imprese che, così come previsto dalla normativa, dovranno fornire i preventivi per i lavori.
Quanto all’aggregato n. 7, che investe una superficie totale di 635 metri quadrati, i tempi sono più lunghi, in quanto l’area è stata soggetta ad una riperimetrazione. Per questo aggregato di via san Vittorino sta per essere presentato in Comune il progetto edilizio che poi dovrà essere inviato nelle sedi aquilane per l’istruttoria.
Per ciò che concerne gli aggregati con consorzi costituiti regolarmente, dunque non commissariati, per sette di essi è stato avviato l’iter amministrativo per la richiesta di contributo presso la filiera Fintecna-Reluis-Cineas.
Nella specifico si tratta degli aggregati: n. 1 – piazza Mazara, che investe una superficie di mq 438; n. 4 – Largo Trivio e Corso Mazzini, che investe una superficie di mq 549; n. 5 - Piazza Plebiscito e Largo Trivio, l’area dell’aggregato che comprende anche lo storico Palazzo De Pompeis interessa una superficie di mq 1358;
n. 6 – Via San Vittorino, Vico San Rocco e Piazzetta degli Artisti, con una superficie di mq 615; n. 8 – Via Del Corso (mq 305), n. 9 Corso Mazzini e Largo della Croce (mq 325) e n. 10 – Via Roma e via del Fossato (mq 620).