CONFISCA

Pesca illecita, sequestrati 50 kg di pesce

Continuano i controlli della Guardia Costiera di Giulianova

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1312

Pesca illecita, sequestrati 50 kg di pesce

Il pesce confiscato

GIULIANOVA. 50kg di pesce confiscato.

E’ il risultato dell’operazione messa a segno dagli uomini della Guardia Costiera di Giulianova guidati dal tenente di vascello, Sandro Pezzuto.
L’operazione rientra in una serie di controlli effettuati da parte dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Giulianova tesa a contrastare la detenzione illegale, la conservazione e vendita fuori legge dei prodotti della pesca, per tutelare la normativa di settore e la sicurezza alimentare dei consumatori.
Gli uomini della Guardia Costiera hanno eseguito un sopralluogo nei pressi di un supermercato nel comune di Tortoreto, a seguito di alcune segnalazioni giunte da parte di cittadini privati.
Durante un sopralluogo presso il supermercato, gli uomini si sono imbattuti in un venditore ambulante che alla vista dei militari si è dato a gambe levate.
Il pescato confiscato comprende triglie, gamberoni, pannocchie, scampi e calamari, destinati ad essere venduti senza tener conto delle norme igienico-sanitarie.
Il pescato è stato sottoposto al controllo da parte del medico veterinario della Asl di Teramo che ne ha accertato la commestibilità. A quel punto il pesce è stato devoluto ad un istituto caritatevole di Giulianova in beneficienza; si è evitato così che una risorsa alimentare così pregiata andasse perduta.