6 APRILE 2009

L’Aquila, un nuovo ufficio per la ricostruzione post sisma

Lo ha istituito l'arcivescovo Molinari

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2164

Arcivescobo Molinari

Arcivescono Molinari

L’AQUILA. Nei giorni, l’arcivescovo Giuseppe Molinari ha provveduto a costituire l’Unità Diocesana di Ricostruzione.

L’istituzione del nuovo organismo interno all’Arcidiocesi - come recita il decreto di erezione - risponde alla necessità «di avviare, istruire e monitorare i procedimenti amministrativi previsti dalla legislazione ordinaria e straordinaria, canonica e civile, vigente in materia di ricostruzione, anche di beni sottoposti a vincoli da parte delle competenti Soprintendenze».
In particolare l’Unità avrà il compito di esaminare gli atti relativi alla ricostruzione degli immobili di proprietà dell’Arcidiocesi e delle Parrocchie, offrendo valutazioni di carattere tecnico, legale e amministrativo.
L’UDdR potrà anche avanzare proposte e suggerimenti finalizzati al miglior andamento dei procedimenti burocratici. L’Unità di Ricostruzione è un organo consultivo che, fatte salve le prerogative dell’Arcivescovo, emetterà pareri non vincolanti richiesti di volta in volta dai parroci e dai responsabili degli Uffici di Curia.  
Tutti i membri del nuovo organismo diocesano vengono scelti dall’Arcivescovo e prestano il loro servizio a titolo completamente gratuito.
«L’Unità Diocesana di Ricostruzione – ha dichiarato l’arcivescovo Molinari – vuole avere come unico obiettivo quello di fornire un sostegno ai nostri sacerdoti che sono coinvolti insieme a tutta la Curia nella ricostruzione dei tanti monumenti che la fede dei nostri avi ci ha lasciato. Mi auguro – ha concluso l’Arcivescovo – che, anche grazie a questo nuovo organismo, la ricostruzione dell’Aquila, soprattutto per quanto riguarda gli edifici di culto, possa procedere in maniera più spedita per il bene di tutti».