DROGHE

Malore in discoteca, giovane morto dopo assunzione di anfetamine

Rese note le risultanze delle analisi autoptiche su Enzo Perrucci morto lo scorso 28 ottobre

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

2226

Malore in discoteca, giovane morto dopo assunzione di anfetamine

PESCARA.  Anfetamine nel sangue. Le analisi seguite all’autopsia confermano le ipotesi della prima ora.
Enzo Perrucci, il 33enne residente a Ripa Teatina, morto il 28 ottobre a Pescara a seguito di un malore nella discoteca 'Zu bar' del capoluogo adriatico, dunque e' deceduto per l'assunzione di anfetamine.
I dati sono emersi dopo le analisi chieste dalla magistratura al medico legale Cristian D'Ovidio. Il pm che si sta occupando del caso e' Annarita Mantini mentre i carabinieri della compagnia di Pescara, coordinati dal capitano Claudio Scarponi, stanno indagando sulla morte del giovane e ora dovranno accertare eventuali responsabilita' di terzi.
Perrucci aveva raggiunto Pescara per trascorrere la serata nella discoteca di via Salara Vecchia. Dopo il malore e' stato soccorso dal 118 all'esterno del locale, quando era gia' in arresto cardiaco, ed e' morto successivamente in ospedale. Dal 31 ottobre il locale dove si presume che il giovane abbia assunto le sostanze e' chiuso per una sanzione amministrativa della durata di 90 giorni relativa al codice di pubblica sicurezza.
Secondo la disposizione del questore Paolo Passamonti, che ha accolto una richiesta avanzata dai carabinieri in base all'articolo 100 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, «all’interno dello Zubar i frequentatori erano soliti consumare sostanze stupefacenti».