L'INCENDIO

Anziano muore carbonizzato per una cicca di sigaretta

Un vicino di casa lancia l’allarme

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1820

Anziano muore carbonizzato per una cicca di sigaretta
PINETO. F.D.F., 85 anni residente a Borgo Santa Maria di Pineto è morto carbonizzato dalle fiamme sprigionatesi nella sua stanza.


Si pensa che l’incendio sia stato innescato da una cicca di sigaretta. Il pensionato, invalido e con problemi di deambulazione, non è potuto sfuggire alla tragica morte.
La stanza del villino di campagna a due piani, è stata la sua trappola. Il dramma si è consumato intorno alle 16,30 e ad accorgersi del fumo che usciva dalla finestra è stato un vicino di casa che ha dato l'allarme ai vigili del fuoco. Probabilmente non immaginava quello che intanto era accaduto all’interno dell’abitazione.
Secondo quanto emerso da una prima ricognizione dei pompieri le fiamme sono rimaste circoscritte alla stanza da letto. L'uomo viveva da solo ed era accudito dalla figlia che vive nello stesso stabile. L'anziano invalido è stato trovato carbonizzato.
Sul posto sono giunti sia i vigili del fuoco che i carabinieri della locale stazione oltre al 118. In queste ore stanno proseguendo i rilievi del caso per capire l’origine dell’incendio.