IL CASO

Profughi scaricati su A14, in arrivo decreti espulsione

Arrivati dalla Grecia probabilmente in pullman

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

922

carabinieri

ALBA ADRIATICA. Saranno rimpatriati (sono in corso le operazioni in questura) i 25 profughi afgani che ieri hanno raggiunto Alba Adriatica.
L’arrivo è arrivato dall'autostrada A14 all'altezza della stazione di servizio Tortoreto Est, scavalcando la recinzione dopo essere stati abbandonati al loro destino da qualcuno che dalla Grecia li ha condotti nel centro Italia.
Carabinieri e polizia sarebbero sulle tracce di un pullman partito proprio dalla Grecia, il cui conducente si sarebbe fatto pagare per condurre gli afgani in Italia.
I carabinieri della compagnia di Alba Adriatica tengono i clandestini sotto stretta sorveglianza nei locali degli impianti sportivi di via Olimpica, dove da ieri sono ospitati.
Gli spogliatoi sono stati adibiti a giacigli provvisti di servizi igienici, mentre grazie al volontariato, a Croce Rossa e Protezione Civile, vengono rifocillati.
 I minorenni (che avrebbero un'età compresa fra i 15 ed i 17 anni) saranno probabilmente trasferiti in una struttura alberghiera. L'allarme era scattato ieri pomeriggio e decine di carabinieri si erano messi sulle tracce dei clandestini parte dei quali avevano fatto perdere le loro tracce.
Qualcuno era pronto a salire sul treno per raggiungere il Nord. Sembra che i profughi fossero stati espulsi dalla Grecia dove erano giunti in clandestinità per poi raggiungere l'Italia.