TERAMO

Si fingono assistenti sociali e derubano anziane, 3 in manette

Bottino da 10 mila euro

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1070

furto abitazione
TERAMO. Oggi, all'alba, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Teramo hanno arrestato 3 donne per furto in abitazione.

L’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal gip Domenico Canosa e richiesta dal pm Stefano Giovagnoni,
n manette sono finite D.G. 36 anni, F.S.M., 27 entrambe di Alba Adriatica e L.D.R 64 anni di Mosciano. E' stata deferita in stato di libertà una quarta donna di Giulianova (Teramo) tutte responsabili di 4 furti in abitazione commessi a Teramo, San Nicolo' a Tordino e Sant'Omero a settembre e ottobre.
Il quartetto, secondo quanto emerso nel corso delle indagini, approfittava delle condizioni di inferiorità e di minor difesa e vigilanza delle vittime per sottrarre loro monili in oro e denaro contante.
Il primo episodio risale allo scorso 13 settembre: in quella occasione due delle quattro indagate si sono introdotte all’interno di un’abitazione di Teramo e, dopo essersi presentate come persone della protezione sociale, sono riusciti a distrarre la vittima, un 97enne con problemi di mobilità, riuscendo a sottrargli la somma di 1.550 euro.
Un secondo episodio è datato 26 settembre: tre delle quattro indagate hanno ingannato una 88enne di San Nicolò a Tordino spacciandosi per addette al controllo della spazzatura, dopo essere riuscite ad entrare all’interno della sua abitazione, le hanno rubato monili in oro per un valore di circa 2.000 euro.
Sono tornate in azione anche due giorni dopo, il 28 settembre: due delle quattro indagate, fingendosi addette al controllo della spazzatura, hanno raggirato una 72enne di Sant’Omero e le hanno rubato monili in oro per un valore di circa 5.000 euro. L’ultimo episodio risale al 2 ottobre scorso: due delle quattro indagate, spacciandosi per persone addette alla Teramo Ambiente, hanno raggirato una 70enne di Teramo e, dopo essere riuscite ad entrare all’interno dell’abitazione, hanno rubato gioielli e biancheria pregiata per un valore di circa 1.200 euro.
L’operazione di polizia ha visto l’impiego di circa 25 militari. Le tre donne arrestate sono state rinchiuse presso la casa circondariale di Teramo.