LA RISSA

Lite con ascia e collo di bottiglia, due feriti a Montesilvano

Discussione per futili motivi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1799

Il capitano Marinelli

Il capitano Marinelli

MONTESILVANO. Due stranieri sono rimasti feriti ieri sera a seguito di una lite piuttosto violenta, a Montesilvano.

All’improvviso sono spuntati un'ascia e un collo di bottiglia. I due protagonisti sono un marocchino di 25 anni che vive in via Lazio e un senegalese di 22 anni che vive in via Ariosto, a Montesilvano, entrambi regolari. La discussione, scoppiata in strada per futili motivi, si e' verificata alle 20 in via Ariosto ed entrambi erano alticci, stando alla ricostruzione dei carabinieri.
Il marocchino e' stato colpito al volto con un pugno per cui ha reagito e ha afferrato un'ascia. E' stato bloccato prima che la usasse ma lui, preso da un impeto di violenza, si e' munito di un collo di bottiglia e ha colpito il senegalese nella zona compresa tra il labbro e il mento.
Poi si e' allontanato rapidamente e il senegalese, ferito, e' stato soccorso dal 118, mentre alcuni stranieri avvisavano i carabinieri del posto, coordinati dal capitano Enzo Marinelli, che hanno avviato le ricerche. Il furgone del marocchino e' stato rintracciato subito mentre lui e' stato individuato un paio di ore dopo alla stazione ferroviaria di Pescara.
Era ferito, per cui e' stato condotto in ospedale. Ne avra' per sette giorni mentre per il senegalese la prognosi e' di 20 giorni. Il marocchino e' stato denunciato per lesioni personali aggravate