ARRESTO

Nasconde la droga nel forno: arrestato dei carabinieri di Pescara

L’uomo era ai domiciliari ma continuava a spacciare

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1730

Nasconde la droga nel forno: arrestato dei carabinieri di Pescara
PESCARA. Il posto più sicuro della casa per nascondere qualcosa di ‘prezioso’?

Il forno, preferibilmente spento. Ma i carabinieri, durante una accurata perquisizioni sono andati a controllare anche lì dentro e hanno centrato l’obiettivo.
E’ andata male, invece, ad Italo Forchetti, 53 anni di Lanciano ma residente a San Giovanni Teatina.
I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Pescara lo hanno tratto in arresto ieri contestandogli il reato di detenzione di sostanze stupefacente ai fini di spaccio ma anche quello di evasione.
L’uomo, infatti, è stato sorpreso dai militari fuori il domicilio dove era ristretto.
Dunque è stato sottoposto a perquisizione personale è stato trovato con in tasca 400 euro. Le successive ricerche all’interno della casa hanno consentito di rinvenire, proprio nel forno, una stecca di 36 grammi di hashish ed un involucro con 2 grammi di marjuana. Sempre in casa sono stati sequestrati ulteriori 4.000 euro, ritenuti provento di spaccio. Il Forchetti è stato poi tradotto presso la casa Circondariale di Chieti.
L’uomo, dunque, sebbene già ai domiciliari, continuava a ‘lavorare’ e portare avanti la sua attività di spaccio.