SPETTACOLO

Roseto: 40.000 euro per uno spettacolo con le Frecce Tricolori

Lo dice la delibera di Giunta del 26 ottobre

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

3000

frecce tricolore
ROSETO. Sarà uno spettacolo suggestivo, senz’altro. Svetteranno in cielo le frecce tricolori ed arriveranno, in città, curiosi ed appassionati di aviazione.

Il Comune di Roseto Degli Abruzzi si prepara alla manifestazione aerea con le Frecce Tricolori prevista a giugno 2013.
Lo dice la delibera di Giunta numero 115 del 26 ottobre scorso a firma del sindaco, Enio Pavone e del segretario comunale, Vincenzo Benassai.

40.000 EURO E DATA DA DEFINIRE
Nessuna data certa per l’evento. La delibera dice che la manifestazione si svolgerà nella prima settimana del mese di giugno 2013 o in altra data disponibile. Il Comune ha scritto anche all’Aeroclub d’Italia di Roma che cura eventi del genere.
La stima dei costi presunti si aggira intorno ai 40.000 euro e ricadrà sulle casse pubbliche.
In particolare, «le risorse verranno reperite dal bilancio 2013 del capitolo 2333/2013 “Spese straordinarie servizio turismo”», si legge nel documento, «che contiene risorse straordinarie ottenute dal recupero delle aree di evasione Ici-aree fabbricabili, ferma restando l’acquisizione di entrate diverse da parte di altri enti e privati che andranno a ridurre l’onere a carico del bilancio comunale».
Il budget a disposizione coprirà i costi di assicurazione, le spese per la collaborazione con la Croce Rossa e con i Vigili del Fuoco, le spese organizzative e pubblicitarie.

EVENTO DI NOTEVOLE IMPORTANZA
A spingere l’amministrazione verso un’iniziativa del genere è la portata dell’evento «di notevole rilevanza ai fini turistici e promozionali della località, in quanto atta a richiamare un gran numero di appassionati e di spettatori, provenienti dall’intera regione e da quelle contermini, con positive ricadute sull’economia locale e sull’indotto».
Il Comune è così certo della riuscita tanto da affidare l’incarico al dirigente del Settore I e da dichiarare immediatamente eseguibile la delibera.
 
m.b.