CONTROLLI

Pesca: controlli a tappeto, sequestrati oltre 500 kg di pesce

Operazione della direzione marittima di Pescara

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

944

Pesca: controlli a tappeto, sequestrati oltre 500 kg di pesce
ABRUZZO. La direzione marittima di Pescara ha coordinato, durante l’intera settimana appena trascorsa, un’operazione complessa di Polizia marittima.

Sono stati effettuati accurati controlli sulla filiera della pesca su tutto il territorio di giurisdizione, che comprende l’Abruzzo ed il Molise, fino alle Isole Tremiti comprese.
L’attività ha spaziato dal controllo in mare delle unità da pesca ai punti di sbarco, dai mercati ittici ai centri di distribuzione, dalle pescherie ai punti di ristorazione, senza escludere nessuna delle fasi della commercializzazione del prodotto ittico, al fine della tutela del consumatore e del rispetto della normativa vigente.
L’attività ha coinvolto 123 uomini e donne in servizio presso i diversi Uffici dislocati lungo le nostre coste, 298 i controlli effettuati, 52 le sanzioni amministrative elevate, per un importo complessivo di 96.978 euro.
E’ stata inoltre redatta anche una comunicazione di notizia di reato (illecito penale) nei confronti di un centro di distribuzione che deteneva 3 esemplari di tonno rosso (prodotto ittico per il quale è attualmente sospesa la pesca) di dimensioni notevolmente inferiori al minimo consentito dalla normativa vigente.
Le principali sanzioni amministrative sono state elevate per inosservanza della normativa sull’etichettatura (ossia per mancanza di informazioni o errate informazioni al consumatore sul prodotto), sulla tracciabilità / rintracciabilità (documentazione che consente di stabilire la storia e di seguire l’utilizzo e la provenienza del prodotto ittico) e sul mancato rispetto delle norme igienico-sanitarie.
In particolare, tra le molteplici verifiche, nel corso dell’operazione complessa, sono state ispezionate 37 attività di ristorazione (anche etnica), 6 sono state le infrazioni rilevate per un importo complessivo di 9.000. 18 sono stati gli esercizi dediti alla grande distribuzione di alimenti ittici controllati, 5 dei quali sanzionati per complessivi 12.998 euro. Nel corso dell’operazione,inoltre, sono stati sequestrati complessivamente 523 kg di prodotto ittico e 13 attrezzi da pesca.