STUPEFACENTI

Droga al Parco Florida, due minorenni denunciati

Trovati 8 grammi di hashish

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1676

Droga al Parco Florida, due minorenni denunciati
PESCARA. Otto grammi di hashish sequestrato, due ragazzi minorenni denunciati per possesso di droga per fini di spaccio e due coltelli a scatto sequestrati.

E’ l’esito del blitz conclusosi ieri all’interno del Parco Florida e condotto dalla Polizia municipale di Pescara, che ha passato al setaccio l’area verde, con la perquisizione di due gruppi di ragazzi che da ore stavano stazionando all’interno della struttura e che da giorni erano tenuti sotto controllo dal vigile urbano fisso che opera nel Parco.
Lo ha ufficializzato il Presidente della Commissione consiliare Sicurezza del Territorio Armando Foschi informato dell’operazione.
Il blitz è scattato intorno alle 17 in seguito ai giorni di controlli e appostamenti istituiti all’interno del Parco su apposita disposizione del sindaco Luigi Albore Mascia – ha sottolineato il Presidente Foschi – ed è stato effettuato dagli uomini del maggiore Danilo Palestini, coordinati dal maggiore Adamo Agostinone, con gli agenti Gullo, Macera, Cecamore, Di Nicolantonio, Terra e Calista.
Poco dopo le 17 l’unità operativa della Polizia municipale, coadiuvati dall’agente urbano fisso all’interno del Parco, sono piombati nella struttura cominciando a passare al setaccio ogni angolo. Quattro agenti si sono diretti verso due gruppi di ragazzi, tutti minorenni, 8 giovani in tutto, ragazzi che sono stati identificati e sottoposti a perquisizione. E addosso a due dei minori, sono stati trovati e sequestrati due coltellini a scatto e 8 grammi in tutto di hashish diviso in piccoli cubetti, avvolti nel cellophane, contenuti in una scatolina di metallo per le caramelle, e pronti per essere ceduti. I due ragazzi minori, entrambi di Pescara e residenti nella zona del Parco Florida, sono stati accompagnati presso il Comando della Polizia municipale di via del Circuito in attesa dell’arrivo dei genitori: contro di loro è scattata la denuncia per detenzione di sostanze stupefacenti a scopo di spaccio.
«L’operazione – ha confermato il presidente Foschi - è il frutto di giorni di controlli, di osservazioni, di verifiche e appostamenti, effettuati dagli agenti della Polizia municipale all’interno del Parco Florida, e tali blitz continueranno anche nelle prossime settimane, sino a quando non avremo ripristinato la serenità e il rispetto delle regole all’interno della struttura».