LA PROTESTA

Vasto, il Comune cancella la sosta per disabili davanti all'ospedale

Denuncia dei consiglieri di Fli

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1197

Il parcheggio 'modificato'

Il parcheggio 'modificato'

VASTO. Sosta scarico per autocarri al posto della sosta per disabili davanti l'Ospedale civile S.Pio di Vasto.

«E' una vergogna», denunciano i consiglieri comunali di Fli Nicola Del Prete e Davide D'Alessandro. «Quando stamane per motivi personali mi sono recato davanti l'Ospedale ed ho visto una squadra di operai rimuovere la segnaletica che garantisce il posto riservato ai disabili, proprio davanti la portineria dell'Ospedale , mi sono chiesto se la stavano sostituendo - asserisce Nicola Del Prete - purtroppo la mia domanda ha avuto subito risposta».

 Sì, hanno spiegato all’esponente di Fli,  quella segnaletica deve essere sostituita, ma per fare spazio ad una nuova e diversa segnaletica: quella relativa al carico e scarico degli autocarri. «E' l'ennesima dimostrazione», attaccano i due consiglieri, «dell'approssimazione con la quale si opera in questa città. Il piano sosta, che non abbiamo, così come non c'è un nuovo piano traffico, viene modellato, di volta in volta, secondo le esigenze che si creano, senza una visione complessiva del territorio comunale. La cancellazione della sosta per disabili davanti la portineria, per essere spostata più lontana, è un atto di una gravità evidente, perché se proprio era necessario creare uno spazio da dedicare allo scarico degli autocarri, ebbene questo spazio poteva essere ricavato dove vi sono i parcheggi liberi o a pagamento proprio nei pressi. Con questa denuncia – concludono i due consiglieri comunali - vogliamo suggerire all'amministrazione comunale e per esso all'assessore alla Polizia Urbana Mario Olivieri di rivedere immediatamente questo provvedimento che porteremo all'attenzione del Consiglio comunale al più presto se il Comune non dovesse desistere dal metterlo in atto».