CORSA

Domenica Pescara chiusa per maratona

Da Francavilla a Montesilvano traffico chiuso

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1958

Domenica Pescara chiusa per maratona
PESCARA. Sono già 1.500 i partecipanti iscritti alla dodicesima Maratona Dannunziana che domenica prossima, 21 ottobre, mobiliterà la città.



Pescara chiusa alle auto da nord a sud, per lasciare spazio agli atleti professionisti e a coloro che prenderanno parte alla passeggiata non competitiva.
Come spiega l’assessore alla Mobilità Berardino Fiorilli lo svolgimento della manifestazione ha imposto la chiusura al traffico dell’intera riviera, dal confine con Francavilla al Mare, a sud, sino al confine con Montesilvano a nord.
Per questo l’amministrazione ha deciso di abbinare all’evento la prima ‘Riviera senz’auto’ dell’autunno 2012.
La riviera sud resterà chiusa dalle 9 sino alle 13, la riviera nord dalle 9 sino alle 15.
La gara di domenica sarà suddivisa in mezza maratona, maratona, staffetta, passeggiata non competitiva e gare bambini per dare modo a tutta la città di partecipare, «e sino a oggi sono già 1.500 gli atleti che si sono iscritti, tra cui 250 maratoneti professionisti – ha detto Di Cecco –, molti africani». Peraltro per la competizione e la passeggiata le iscrizioni proseguiranno anche sabato dalle 15 alle 20 presso il Villaggio Maratona, e ancora sino alle 9 di domenica mattina.
Il percorso domenica sarà sorvegliato da 50 agenti della Polizia municipale di Pescara, 100 uomini della Protezione civile coordinati dall’Associazione Val Pescara che hanno studiato il percorso e sorveglieranno tutti i varchi di accesso dalle strade perpendicolari al lungomare.

MARATONA E MEZZA MARATONA
Mezza maratona, Maratona e Staffetta Dannunziana partiranno simultaneamente alle 9.15 da via Nicola Fabrizi, all’altezza di piazza Salotto, per poi snodarsi lungo via Foscolo, lungomare Matteotti (direzione sud), attraversamento ponte del mare, lungomare Papa Giovanni XXIII, viale Primo Vere, viale Alcione sino all’altezza del civico 182, ossia dopo lo stabilimento balneare Le Nereidi, prima di via delle Napee, quindi giro di boa verso nord, viale Alcione, viale Primo Vere, lungomare Papa Giovanni XXIII, lungomare Cristoforo Colombo, attraversamento del ponte del mare, lungomare Matteotti (direzione nord), viale della Riviera nord, via Aldo Moro (all’altezza di via Taro, tra gli stabilimenti balneari ‘Brigantino’ e ‘Voglia di Mare’), giro di boa verso sud, via Aldo Moro, viale della Riviera nord, via Leopoldo Muzii, via Regina Margherita e piazza della Rinascita, con arrivo per la mezza maratona, per 21,095 chilometri. Coloro che correranno la Maratona, per 42,195 chilometri, invece proseguiranno per altri due giri sul seguente percorso, ossia via Nicola Fabrizi, via Foscolo, lungomare Matteotti (in direzione nord), viale della Riviera, via Aldo Moro, giro di boa con svolta verso sud, di nuovo via Aldo Moro, via della Riviera nord, via Muzii, via Regina Margherita e piazza della Rinascita, prevedendo al massimo 6 ore per concludere l’intero percorso di gara. 


PASSEGGIATA NON COMPETITIVA
La passeggiata non competitiva, di 3 chilometri, partirà invece alle 9.25 da piazza Salotto, percorrendo via Nicola Fabrizi, via Ugo Foscolo, lungomare Matteotti (in direzione nord), via Leopoldo Muzii, via Regina Margherita, e arrivo in piazza Salotto.


LA MARATONINA
Infine la ‘maratonina dannunziana’ riservata ai bambini e ragazzi sino ai 15 anni, partirà alle 9.45 da piazza Salotto percorrendo via Nicola Fabrizi con ritorno in piazza Salotto. Alle 10.30 inizieranno le prime premiazioni e alle 12.30 è prevista la Pasta Party in piazza Salotto.
«Ma intanto – ha ripreso Di Cecco – già da sabato pomeriggio, 20 ottobre, si aprirà il Villaggio Maratona con la presenza di Telethon che farà attività promozionale per la raccolta fondi».