ESTATE

Roseto, turismo al top nei mesi estivi

I dati di agosto registrano un aumento del + 5,7% di presenze rispetto al passato

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1641

SPIAGGIA ROSETO
ROSETO. Il turismo estivo, a Roseto, ha registrato un trend positivo.
Lo ha detto oggi, in conferenza stampa, il sindaco di Roseto, Enio Pavone.

Il mese di agosto si è chiuso con un segno positivo (+5,7% di presenze), ha detto l’assessore al Turismo, Mariastella Urbini, «in particolare si è registrato un aumento di presenze straniere pari al 38,1% secondo i dati forniti dalla Regione Abruzzo».
Dati positivi anche per quanto riguarda i mesi precedenti. A maggio le presenze sono cresciute dell’8,2%. A giugno l’incremento è stato del 9,1% mentre a luglio del 2,2%. La crescita riguarda in particolare la presenza di stranieri che nei tre mesi presi in considerazione (maggio, giugno e luglio) si attesta sul più 7,8%.
Un andamento positivo se si considera che nel maggio 2011 si è registrato un meno 47,7% di presenze rispetto all’anno precedente.
«Possiamo quindi dire che Roseto continua a mantenere il suo livello per quanto riguarda il turismo», ha dichiarato l’assessore Mariastella Urbini, «e per questo stiamo incontrando gli operatori per definire le linee della promozione da fare per il nostro territorio, e proprio a questo proposito stiamo aspettando i bandi regionali dei consorzi turistici per realizzare una promozione di una vasta zona che ricomprenda anche le bellezze storiche oltre al mare e alla natura».
Il sindaco e l’assessore stanno pensando di adottare la tassa di soggiorno dal prossimo anno e di finanziare servizi di pulizia dello spiaggiato per attirare sempre più visitatori.
«Questi dati ufficiali diffusi dalla Regione dimostrano che nonostante la crisi e le previsioni negative», ha detto Pavone, «almeno qui a Roseto le cose sono andate bene. Le ragioni del successo sono diverse; in primis va dato merito agli operatori turistici, alla loro serietà al modo di saper attrarre i clienti. L’amministrazione comunale ha svolto un ruolo importante per fare in modo che questa città fosse ancora appetibile, ricordo che per la prima volta Roseto capoluogo si è presentata senza cassonetti stradali, quindi più pulita e bella. Continueremo a lavorare affinché questo trend possa continuare anche per il prossimo anno cercando di organizzare un apposito ufficio turismo in cui possano convergere risorse sia economiche che umane capaci di affrontare il lavoro impegnativo con l’obbiettivo di far crescere le potenzialità del settore turistico, che rappresenta il più importante segmento produttivo della città».