GIUSTIZIA

Si è insediato a Pescara il nuovo procuratore

Spero di fare al meglio il mio lavoro»

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

2573

 Federico De Siervo

Federico De Siervo

PESCARA. Si è insediato, questa mattina, a Pescara, il nuovo procuratore Federico De Siervo.

De Siervo, 62 anni di Napoli, è subentrato a Nicola Trifuoggi, decaduto automaticamente dall'incarico nel mese di novembre scorso per raggiunti limiti nel mandato da procuratore capo.
Trifuoggi , che ha guidato la procura di Pescara per otto anni, è andato in pensione. Il nuovo procuratore ha prestato giuramento davanti al presidente del tribunale collegiale di Pescara Antonella Di Carlo.
«Spero - ha detto al presidente del collegio - di svolgere al meglio il mio lavoro». Al giuramento oltre al procuratore aggiunto Tedeschini, hanno partecipato tutti i sostituti procuratori e il presidente del tribunale di Pescara. De Siervo, oltre ad essere stato procuratore capo a Sulmona, si è occupato, in passato, a Roma, delle inchieste relative all'omicidio del docente universitario e dirigente pubblico Massimo D'Antona, avvenuto a Roma il 20 maggio 1999 a opera delle Nuove Brigate Rosse, e all'assassinio di Maria Grazia Cutuli, giornalista del "Corriere della Sera", avvenuto il 19 novembre 2001 in Afghanistan.
De Siervo dopo un iter lunghissimo, durato 15 mesi, ha avuto la meglio su altri 25 candidati ed è stato scelto per la sua «elevata esperienza organizzativa, le capacità caratteriali idonee a motivare i magistrati, la preparazione culturale».
Il Csm ne aveva già esaltato il «costante e totale impegno» ma anche «la profonda preparazione giuridica, l’alta capacità professionale, l’elevata competenza nella direzione della polizia giudiziaria, l’assoluta accuratezza dell’istruzione dei procedimenti».