IL FATTO

Anziano preso in ostaggio da tre falsi medici per farsi dare le chiavi di casa

Episodio tutto da chiarire denunciato ai carabinieri. La casa è stata svaligiata

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1423

carabinieri
CITTA' SANT'ANGELO. Un uomo di 80 anni di Citta' Sant'Angelo e' rimasto vittima ieri di un gruppo di malviventi che hanno finto di essere medici, lo hanno aggredito e derubato.

In base a quanto ha riferito successivamente ai carabinieri, ieri pomeriggio, mentre si trovava in via Aldo Moro, a Citta' Sant'Angelo, e' stato avvicinato da tre sconosciuti che, presentandosi come medici, lo hanno afferrato per le braccia e condotto in una casa disabitata. Li' e' stato perquisito, e i tre gli hanno preso dai pantaloni le chiavi di casa, di cui e' stato costretto a dare l'indirizzo.
Rientrando nella sua abitazione, in via Antinori, l'anziano ha accertato che i ladri si sono introdotti nell'appartamento e hanno rubato dalla camera da letto diversi oggetti in oro, 700 euro in contanti e una tessera bancoposta con il codice segreto per prelevare soldi, usati per prelevare 600 euro da un bancomat e per fare compere per 550 euro.
Sul misterioso rapimento finalizzato al furto stanno indagando i carabinieri. Nelle ultime settimane episodi simili si stanno moltiplicando in una pericolosa escalation di episodi di microcriminalità che sembrano diventare sempre più violenti e pericolosi.