L'ARRESTO

Carte clonate, un arresto a Casalbordino

Voleva acquistare 2 mila litri di gasolio

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1981

Carte clonate, un arresto a Casalbordino
CASALBORDINO. E’ finito in manette Silvano Perfetti, 64 anni di San Giovanni Teatino.

L’uomo è stato arrestato dai carabinieri di Casalbordino per possesso di carte di credito contraffatte.
L’ordinanza di applicazione della misura della custodia cautelare in carcere è stata emessa dal Gip del Tribunale di Vasto, Stefania Izzi che ha condiviso le indagini dei militari, coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica Giancarlo Ciani.
Perfetti era stato arrestato già il 14 settembre scorso, in flagranza di reato, trovato in possesso di carte clonate.  L’uomo, insieme ad un altro complice, era stato intercettato e controllato dai carabinieri mentre si trovava a bordo di una autovettura, con la quale si era dileguato subito dopo aver tentato di effettuare un acquisto di 2.000 litri di gasolio presso una area di servizio. Ma il piano non è andato a buon fine poiché il sistema di pagamento utilizzato dal titolare del distributore aveva segnalato, prima di effettuare la cessione del combustibile, la falsità della carta di credito esibita dai due per il pagamento.
A seguito della perquisizione personale e veicolare, all’interno del mezzo sono state rinvenute e sequestrate altre 11 carte di credito oltre che uno skimmer utilizzato per la clonazione delle carte.
L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato portato nel carcere di Vasto a disposizione della magistratura inquirente.