RIFIUTI

Discarica abusiva sequestrata a Montesilvano Colle

Operazione della Polizia Provinciale

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2964

DISCARICA RIFIUTI

I rifiuti sotterrati

MONTESILVANO. La Polizia Provinciale, con l'ausilio della coordinatrice delle Guardie Ecologiche Volontarie, ha sequestrato ieri pomeriggio una discarica abusiva.

Gli agenti hanno rinvenuto materiale da demolizione e altri rifiuti, quali mobili, legno, ferro, materiale elettrico, plastica e abiti usati, per circa 10.000 metri cubi. Il terreno sottoposto a sequestro si trova in località Contrada Colle Vento di Montesilvano, all’altezza del civico 40. Prima dell’intervento di ieri la Polizia provinciale, agli ordini del comandante Giulio Honorati, ha effettuato una serie di controlli sul territorio di Montesilvano, avendo ricevuto la segnalazione di cittadini della zona su un consistente scarico di rifiuti, prevalentemente abiti usati bruciati.
Dagli accertamenti in superficie e da carotaggi fatti in diversi punti è emerso che quel luogo era stato trasformato da anni in una discarica abusiva per cui si è proceduto al sequestro al fine di preservare le fonti di prova ed impedire la prosecuzione di altri scarichi di rifiuti. Intanto sono in corso di identificazione i proprietari dei terreni e gli autori degli scarichi del materiale di demolizione ed altri rifiuti.
La violazione accertata è quella di realizzazione di una discarica senza autorizzazione ed è di carattere penale, punita con la pena dell'arresto da 6 mesi ad un anno e con l'ammenda da 2.600 a 26.000 euro fatti salvi gli obblighi di bonifica o ripristino dello stato dei luoghi.
Ieri pomeriggio è stato avvisato, mentre l’intervento era in corso, il sostituto procuratore di turno. Inoltre sarà data comunicazione del reato accertato e dei responsabili all'Autorità Giudiziaria ed al Comune di Montesilvano per i provvedimenti di competenza.
«L'operazione effettuata – commenta Honorati – evidenzia l’efficacia dell’azione di controllo effettuata sul territorio dagli operatori della Polizia Provinciale di Pescara per la sicurezza e tutela dell'ambiente e dimostra anche i frutti positivi del rapporto di collaborazione che si instaura con i cittadini».