TASSE

Chieti, «in arrivo stangata Imu»

Di Iorio (Pd): «+1,06% su seconda e terza casa»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2538

Chieti, «in arrivo stangata Imu»
CHIETI.  «Stangata Imu in arrivo a Chieti».

Ne sono certi Alessio Di Iorio, capogruppo del Pd in Consiglio comunale ed il consigliere Marco Marino.
Il Comune ha deciso, denunciano i due esponenti del Pd, di aumentare l’aliquota sulle seconde e terze (+1,06)  e di colpire anche le attività commerciali, «stremate da anni di crisi dei consumi, per le quali la tassazione passerà dal 7,6 al 9 per mille».
Nessuna sconto ci sarà per la prima casa né sono previste agevolazioni per le abitazioni che i genitori consegnano ai figli in comodato d’uso (per utilizzo esclusivamente residenziale).
Per il Pd si tratta «di un aumento indiscriminato, sintomo di quanto l’amministrazione sia andata in tilt e sia ormai senza alcun contatto con la realtà».
«Non sappiamo in quale città  pensino di vivere Di Primio e i suoi alleati», hanno osservato i due esponenti, «ma pensare di sopprimere ogni possibilità di spesa delle famiglie e delle imprese di Chieti è una formula da respingere. Il Pdl non ha neppure pensato di ridurre alcune spese superflue, ma ha scelto solo di aumentare le tasse: non è questo che i cittadini meritano. Se questo centrodestra non è in grado neppure di fare un minimo di programmazione, allora lasci ai cittadini la possibilità di scegliere un’amministrazione più preparata».