TURISMO

Albergatori Roccaraso non sono responsabili della tassa di soggiorno

«Il Comune non potrà pretendere nulla»

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

696

roccaraso

ROCCARASO. Gli albergatori non sono più responsabili degli obblighi tributari della tassa di soggiorno.
Il pressing dei titolari delle strutture ricettive ha infatti indotto l'amministrazione comunale a ritornare sui propri passi dopo le continue richieste di autotutela avanzate per evitare un contenzioso che avrebbe inevitabilmente inasprito i toni tra le parti.
Tra i motivi di doglianza che più hanno suscitato lo stupore e la reazione della categoria c'era la disposizione regolamentale che individuava espressamente nel gestore della struttura ricettiva il soggetto responsabile degli obblighi tributari.
Infatti il Consiglio Comunale, attraverso un'interpretazione autentica in autotutela, ha dovuto modificare l'articolo oggetto della disputa, attribuendo ai titolari delle strutture ricettive semplicemente l'obbligo di riversare al Comune le somme eventualmente corrisposte dai clienti, i veri soggetti passivi del tributo. Di conseguenza d'ora in poi in caso di mancato pagamento, il Comune non potrà pretendere nulla dagli albergatori, ma potrà rivalersi esclusivamente nei confronti degli ospiti delle strutture.
«Ma questo non è altro che un punto di partenza - affermano gli albergatori - in quanto il nostro auspicio è che l'amministrazione possa cancellare l'imposta di soggiorno, di per sé legittima ai sensi di legge, ma inopportuna da un punto di vista di politica turistica e anacronistica al cospetto dell'attuale e non trascurabile crisi economica».