NUOVE NORME

Vasto, passa il nuovo regolamento dei taxi

Il bando sarà emanato nelle prossime settimane

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1117

Vasto, passa il nuovo regolamento dei taxi
VASTO. Il consiglio comunale di Vasto ha liquidato i 7 punti che figuravano all’ordine del giorno.

Particolare attenzione, nel corso dell’incontro con i giornalisti, è stata riservata alla salvaguardia degli equilibri di bilancio e la ricognizione dello stato di attuazione dei programmi, oltre all’approvazione, all’unanimità, del nuovo regolamento per il trasporto taxi che, come si ricorderà, era stato licenziato, con parere favorevole, dalla Commissione regolamenti presieduta dal consigliere Elio Baccalà.
«Due provvedimenti importanti – ha detto il sindaco Lapenna – che non vorrei passassero inosservati. Soprattutto per quanto riguarda la compattezza della maggioranza che, sugli equilibri di bilancio, ha espresso quindici voti favorevoli».
Il presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Forte ha sottolineato che il Comune di Vasto è stato uno dei primi Comuni in Abruzzo ad approvare, oltre il bilancio di previsione e quello consuntivo, gli equilibri di bilancio con largo anticipo rispetto alle tempistiche previste dalla legge.

REGOLAMENTO TAXI
L’assessore alla Polizia Municipale Mario Olivieri ed il Consigliere Elio Baccalà hanno illustrato, seppur a grandi linee, il nuovo regolamento per il trasporto taxi. Regolamento che, in vista del bando che sarà emanato nelle prossime settimane, tiene conto del numero degli abitanti, della distanza dal capoluogo di Provincia, della localizzazione della stazione ferroviaria e dall’attuale servizio pubblico di trasporto cittadino.
«Vasto è soprattutto una città turistica – ha detto l’assessore Mario Olivieri – e, quindi, deve aggiornarsi a certe esigenze. E’ chiaro che, per quanto riguarda i taxi, la nostra città viveva una situazione anomala: l’atto approvato dal Consiglio Comunale ridà dignità e, in prospettiva, nuove opportunità di lavoro».
Il consigliere Elio Baccalà: «il Comune di Vasto aveva un regolamento inadeguato e senza regole certe. Adesso, per il settore, le cose cambieranno e la nostra collettività avrà un servizio moderno e funzionale».