AMBIENTE

Impianto di depurazione non funziona, multa alla Sasi

La denuncia partita dai cittadini

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1853

Impianto di depurazione non funziona, multa alla Sasi
VILLA SANTA MARIA. Gli odori nauseabondi segnalati dai cittadini di Quadri nei giorni scorsi, avevano una precisa origine.

Il malfunzionamento dell’impianto di depurazione a servizio dell’agglomerato urbano. Una azione congiunta del personale del Corpo Forestale dello Stato di Villa Santa Maria e Rosello con i tecnici dell’Arta ha evidenziato le irregolarità nella gestione dell’impianto che hanno causato la fuoriuscita di materiale organico con tutte le conseguenze del caso in termini di salubrità ambientale.
Il Corpo Forestale dello Stato ha irrogato sanzioni (dai 3000 ai 5000 euro) alla Sasi s.p.a., gestore per conto del Comune dell’impianto e sta approfondendo il corretto smaltimento dei fanghi provenienti dal letto di essiccamento dell’impianto stesso, negli ultimi 2 anni.
«E’ purtroppo ricorrente», confermano dal Corpo Forestale, «assistere a fuoriuscite di materiali e cattivi smaltimenti, come se il corretto mantenimento degli impianti di depurazione non fosse un atto dovuto. Per questo motivo e per l’importanza in termini di salubrità ambientale che ne consegue sarà cura del Corpo Forestale dello Stato estendere l’attività di verifica anche sulle altre unità depurative ubicate nei Comuni limitrofi».