RAPINA

Medico rapinato nel suo studio nel centro di Pescara

I due scappano con 400 euro

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4465

Medico rapinato nel suo studio nel centro di Pescara
PESCARA. Un ginecologo è stato rapinato martedì sera, intorno alle ore 19.30, mentre si trovava nel suo studio, in corso Vittorio Emanuele.

Secondo la ricostruzione fornita agli inquirenti, il professionista era in attesa di un paziente quando ha sentito suonare il campanello e ha aperto la porta. A quel punto la sorpresa: il medico si è trovato di fronte due malviventi, uno con una maschera da clown e l'altro con una calzamaglia, entrambi con accento napoletano.
Uno dei due, ha riferito sempre alla polizia, teneva in pugno una pistola. I due lo hanno spinto dentro lo studio medico e minacciato di consegnargli i soldi. Rovistando nei cassetti del professionista i due hanno trovato 400 euro circa che hanno portato via.
Prima di allontanarsi lo hanno chiuso a chiave nello studio ma il medico è uscito da una seconda porta. I due malviventi hanno anche tagliato i fili del telefono probabilmente per rallentare l’avviso la chiamata dei soccorsi.
Ieri sera c'è stata anche una seconda rapina, verso le 22, in viale della Riviera, ai danni di una prostituta romena. La donna è stata presa a pugni da un uomo che le ha sottratto la borsa. All’interno, però, non c’era nulla. Lei è finita in ospedale per essere medicata. Su entrambi i casi sta indagando la polizia.