GIULIANOVA

Comprata e poi dimenticata, l’Alfa dei vigili consuma troppo

«Visti i tempi che corrono la sfruttiamo di meno». Di 5 mezzi se ne usano 4

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1339

L'auto di cui si sono perse le tracce

L'auto di cui si sono perse le tracce

GIULIANOVA. I mezzi a disposizione dei vigili urbani sono 5. In realtà se ne usano 4 perché «visti i tempi che corrono» meglio andare al risparmio. Se poi il quinto mezzo è un’affamata Alfa Romeo meglio andarci piano.

A Giulianova il gruppo cittadino “Poveri Giuliesi” ha denunciato il fatto che l’Alfa Romeo della polizia municipale giaccia inutilizzata.
Ma il comandante Roberto Iustini smentisce: «non è affatto vero che il mezzo non viene usato, ma più semplicemente viene adoperato lo stretto necessario (rappresentanza, brevi tragitti). Per il pattugliamento sono state preferite le altre 4 autovetture in dotazione (tra cui una alimentata a metano) con costi di esercizio di gran lunga inferiori».
Ordini impartiti dall’alto?
Niente affatto, dice il comandante che precisa che la decisione di usare di meno la vettura è partita da lui.
Ma non è stato sempre così. Iustini ricorda che in passato anche l’Alfa veniva impiegata per il pattugliamento.
Rimane indignato il gruppo “Poveri giuliesi” secondo cui qualcuno dei vigili ben informato si sarebbe lamentato del fatto che il rifornimento di carburante dell’Alfa rappresenta ogni volta una mazzata.
«Visto che l’Alfa Romeo, che tra l’altro ha fatto ricorso alle prestazioni dei meccanici in diverse occasioni e con esborsi elevati per riparazioni e manutenzione, viene impiegata solo raramente», ha sottolineato il gruppo, «non sarebbe stato molto meglio acquistare una utilitaria e disporre così di un mezzo in più senza dover fare ogni giorno l’ossessivo conto della spesa assicurando un pattugliamento a 360°?».
m.b.