SCUOLE

Chieti, scuole al via. 30 istituti messi a nuovo

Di Prinzio: «pochi soldi a disposizione ma ce l’abbiamo fatta»

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1021

Chieti, scuole al via. 30 istituti messi a nuovo
CHIETI. Diversi interventi, molti dei quali legati a problemi annosi e al reperimento di nuovi spazi, sono stati già portati a termine.

Altri, di completamento e straordinaria manutenzione, saranno avviati nelle prossime settimane. «Nel complesso la situazione degli edifici scolastici della Provincia, alla vigilia dell’inizio di un nuovo anno scolastico, può essere considerata buona», commenta l’assessore provinciale Donatello Di Prinzio.
All’Istituto Nautico di Ortona sono stati riqualificati alcuni laboratori e reperite nuove aule all’interno dello stesso plesso grazie ad una diversa ridistribuzione degli ambienti
Al Liceo Classico di Chieti, che ha dovuto restituire alcune aule al Convitto Nazionale che dal canto suo ha fatto registrare un boom di iscritti, la Provincia ha messo a disposizione le aule al piano terra del Seminario Regionale di Chieti.
All’Istituto Professionale di Chieti sono stati risolti i problemi dovuti all’infiltrazione dell’acqua piovana che interessavano 4 aule dell’ala nuova, l’auditorium e un laboratorio ubicato nell’ala vecchia.
All’Istituto Industriale di Vasto sono stati sostituiti alcuni pavimenti rovinati.
All’Istituto d’Arte di Lanciano sono stati sistemati i servizi igienici e gli infissi di un intero piano nel quale si verificava una grossa dispersione termica, mentre sono in corso i lavori presso un’aula interessata da infiltrazioni d’acqua.
Nei Licei Scientifici di Chieti e Guardiagrele la Provincia è intervenuta con lavori che hanno riguardato gli impianti elettrici.
Al Professionale di Casoli, interessato da infiltrazioni, si interverrà prima dell’inverno con fondi derivanti da economie per lavori di manutenzione straordinaria e all’Istituto Alberghiero di Villa S. Maria sono in corso i lavori per aumentare la disponibilità di stanze presso il Convitto femminile.


«Nonostante la mancanza di fondi in bilancio per la manutenzione ordinaria, dal momento che quelli che ci sono vengono destinati alla conduzione della caldaie, alla manutenzione e controllo antincendio, alla manutenzione degli ascensori e alla sorveglianza antintrusione, l’amministrazione Di Giuseppantonio e l’intero Settore fra tecnici e operai, hanno dato il massimo per fare in modo che il nuovo anno scolastico inizi senza grossi problemi – dice l’assessore all’Edilizia scolastica Donatello Di Prinzio. Siamo riusciti a sanare tante criticità presenti in oltre 30 Istituti e lo abbiamo fatto, compatibilmente con gli scarsi fondi a disposizione, attraverso interventi puntuali e mirati quali tinteggiatura delle pareti, sostituzione di vetri e maniglie rotte, lavori per eliminare infiltrazioni e dispersione termica, rifacimento degli impianti elettrici. Con l’occasione – aggiunge l’Assessore Di Prinzio - voglio ringraziare quelle scuole che hanno messo a disposizione il proprio personale le cui prestazioni ci sono state utili e di grande aiuto. In particolare ringrazio il dirigente scolastico dell’Alberghiero Silvino D’Ercole e il direttore amministrativo Pietro Candeloro per la grandissima collaborazione. A breve – conclude l’Assessore Di Prinzio - contiamo di intervenire all’Industriale di Lanciano per il completamento dell’ala nuova, allo Scientifico di Vasto dove si registrano infiltrazioni e dispersione termica nella biblioteca, nella palestra e in 2 aule e allo Scientifico di Lanciano per i lavori di completamento dell’area esterna».