INCURIA

A Giulianova treno “di Agatha Christie” dimenticato tra le erbacce…

I cittadini chiedono l’immediata rimozione della locomotiva

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1974

A Giulianova treno “di Agatha Christie” dimenticato tra le erbacce…
GIULIANOVA. Ricreare l’atmosfera dei gialli di Agatha Christie.

 Probabilmente era questa l’intenzione di chi ha piantato anni fa due lunghi vagoni ferroviari, da adibire a bar-ristorante nel cuore del parco Chico Mendez, a Giulianova vicino al distretto sanitario ed a pochi metri dal lungomare. Solo che oggi quel belvedere che tanto ricorda il famoso Orient Express è un relitto abbandonato nel verde e nell’incuria.
A denunciarlo è il comitato cittadino “Poveri giuliesi” che chiede la rimozione di quella carcassa ritrovo per clochard, malavitosi, extracomunitari.
I vagoni sono ridotti così: vetri rotti, un’insegna dalla scritta “Orient express pub bar” troneggia sul tetto, erba incolta intorno e tendine abbassate.
«Probabilmente quella struttura non è stata mai bonificato dall’amianto», azzarda il comitato cittadino, «ed è rischioso anche perché il luogo è un sito turistico che d’estate è frequentato da molta gente e da tanti bambini per la presenza, proprio lì, del Luna Park cittadino».
La cosa più assurda, per i cittadini è che nessuno ne parli. Il comitato punta il dito contro il sindaco Mastromauro «politico tra i più presenti a palazzo visto che è stato oltre quattro anni all’opposizione quando era capogruppo dei Ds con Cameli sindaco, oggi primo cittadino e tra i maggiori responsabili della mancata rimozione dei vagoni».
Che cosa accadrà se nessuno rivendicherà la proprietà del rottame? I cittadini non hanno dubbi: «bisognerà chiamare qualcuno far rimuovere i vagoni ed i binari a terra. Costerà forse qualcosa, ma ne guadagnerebbe sicuramente l’ambiente circostante e la vista collettiva».