ARRESTO

Ruba 480 litri di gasolio, arresto bis per rapinatore pescarese

Due giorni fa l’arresto per la rapina ai danni di un avvocato

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2023

Ruba 480 litri di gasolio, arresto bis per rapinatore pescarese
PESCARA. Il 12 agosto avrebbero rubato 480 litri di gasolio dal serbatoio di una motrice di proprietà di una ditta di trasporti.

Per questo Giovanni Di Blasio, 37 anni, e Maurizio Cavallucci, 47 anni, entrambi pescaresi, con precedenti di polizia, sono stati raggiunti oggi da una misura cautelare del gip Maria Carla Sacco.
Per entrambi sono stati disposti gli arresti domiciliari. Ad occuparsi del caso sono stati i carabinieri della compagnia di Pescara che subito dopo il colpo hanno fermato i due malviventi.
Nel corso del controllo, i militari dell'Arma, insospettiti dall'atteggiamento dei due, hanno perquisito il veicolo rinvenendo il carburante e le successive indagini hanno consentito di accertare la provenienza del gasolio e di individuare i legittimi proprietari ai quali lo stesso è stato restituito. Il mezzo da cui il gasolio è stato rubato era parcheggiata in via Raiale.
Di Blasio è stato arrestato due giorni fa dai carabinieri per una rapina messa a segno ad agosto dello scorso anno ai danni di un avvocato e si trova in carcere. Nella notte, invece, i carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato un cittadino senegalese di 35 anni per tentato furto con strappo ai danni di una prostituta a cui ha cercato di portare via la borsa per poi fuggire in bici.
L’uomo, successivamente identificato in Mathiam Tihoumb, è stato riconosciuto dalla vittima e, pertanto, tratto in arresto. Sono in corso ulteriori accertamenti finalizzati ad accertare eventuali responsabilità dello straniero in ordine ad 2 analoghi episodi, avvenuti nei giorni scorsi.