LUTTO ALL'UNIVERSITA'

Muore a 47 anni professoressa di filosofia dell’Università D’Annunzio

La docente ordinaria si è spenta per un arresto cardiaco

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

17738

Nicoletta Tirinnanzi

Nicoletta Tirinnanzi

CHIETI. Si è spenta prematuramente all’età di 47 anni la professoressa Nicoletta Tirinnanzi docente presso il dipartimento di Scienze Economiche Quantitative e Filosofiche della facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Gabriele D’Annunzio di Chieti.

Un arresto cardiaco nel sonno tra sabato notte e domenica mattina ha stroncato la giovane vita della docente nella sua abitazione in provincia di Firenze. Ieri l’autopsia ha dato conferma della causa del decesso.
Oggi le esequie si terranno presso il paese di origine della professoressa, in provincia di Firenze. Domani 25 luglio, alle ore 17.30, presso la Chiesa di Madonna delle Piane, verrà celebrata una messa in suffragio della Tirinnanzi. E’ stato anche rimandato a domani l’appello previsto per oggi, 24 luglio, dell'esame di Istituzioni di Filosofia II del professore Forlivesi che si è assentato per partecipare al funerale.
La Tirinnanzi ha tenuto anche la prolusione durante la presentazione dello scorso anno accademico come più giovane ordinario, ha detto l’ufficio stampa dell’Ateneo.
Attorno alla famiglia si è stretto l’intero dipartimento di Scienze Economico - Quantitative e Filosofico - Educative dell'Università degli Studi G. D'Annunzio di Chieti - Pescara profondamente colpito e addolorato per l'improvvisa scomparsa «dell’ illustre docente e stimata ricercatrice dalle pregevoli doti umane e scientifiche».

Nicoletta Tirinnanzi è nata a Firenze nel 1964 dove si è laureata in Storia della Storiografia Filosofica con Michele Ciliberto ed ha lavorato sotto la sua direzione a Trieste e a Pisa.
Si è occupata in modo particolare durante la sua attività di ricercatrice di Giordano Bruno e Ficino.
Da diversi anni prestava servizio presso l’ateneo abruzzese insegnando filosofia.
m.b.