TENTATO MATRICIDIO

Accoltella la madre ed esce con amici, minore albanese fermato

La donna è viva. Figlio scoperto duranti controllo sabato sera

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1908

Accoltella la madre ed esce con amici, minore albanese fermato
VASTO. Tentato omicidio della madre è l'accusa con cui i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Vasto hanno fermato un 17enne albanese, G.M.

Il giovane, secondo la ricostruzione dei militari, dopo avere accoltellato la donna al collo, in casa a Vasto, è uscito in auto con alcuni connazionali. Non si è preoccupato delle condizioni della mamma ma è andato a farsi un giro con gli amici, come se fosse stata una serata tranquilla.
Il ragazzo ha ammesso quanto fatto in un controllo di routine predisposto dai Carabinieri, nel centro cittadino, per il fine settimana. Nell'auto fermata c'erano tre persone, tra cui lui.
I carabinieri hanno notato macchie di sangue sulla sua t-shirt ed hanno chiesto spiegazioni che il giovane, forse spaventato, ha subito fornito. L'immediato intervento nell'abitazione indicata dal ragazzo ha consentito di soccorrere la donna - trovata riversa sul letto della sua camera - e di portarla in ospedale, a Vasto, dove è stata sottoposta ad un intervento chirurgico.
L'arma, un coltello da cucina, è stata trovata nella stessa stanza. Alla base dell'accoltellamento, secondo il giovane, un litigio. Il ragazzo è ora nel Centro di Prima Accoglienza dell'Aquila.
Se i carabinieri non si fossero insospettiti o non avessero visto quella macchia, probabilmente la donna sarebbe morta per dissanguamento.