CULTURA

Di Primio soddisfatto: «oltre 23.000 presenze alla settimana mozartiana»

Grande presenza di turisti in città

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4408

Di Primio soddisfatto: «oltre 23.000 presenze alla settimana mozartiana»
CHIETI. Il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, è soddisfatto nel tirare le somme della settimana mozartiana inaugurata lunedì 9 luglio. Grandi cifre, secondo il primo cittadino, hanno segnato questa XIII edizione dell’evento più atteso dell’anno il secondo, forse, dopo la via crucis.

23.800 le presenze ai salotti ed agli eventi in programma per la settimana musicale. Oltre 2000 le presenze regolarmente registrate presso l’Infopoint ed il museo d’arte C. Barbella, con un gran numero dei turisti stranieri in città provenienti dagli Stati Uniti, dall’Olanda e dalla Germania.
E ancora: circa 150 persone hanno popolato i salotti culturali “Un compositore teatino al tempo di Mozart: Saverio Selecchy”, “Introduzione alla storia di Chieti in età mozartiana”, “Introduzione all’architettura e all’arte di Chieti in età mozartiana”.
26.652 le pagine visualizzate sul sito dedicato, 93.346 le visualizzazioni su Facebook e oltre 1000 i messaggi postati sui social network (1 messaggio ogni 2h).
Numeri, ha osservato il sindaco, «che denotano un grande interesse per la manifestazione credo siano dati molto confortanti su cui lavorare per il prossimo anno».
Il sindaco ha anche risposto a qualche esponente dell’opposizione che ha avuto da ridire sul fatto che i manifesti degli eventi non siano giunti nei paesi limitrofi. «E’ stata una precisa volontà dell’amministrazione», ha detto, « puntare su altro tipo di distribuzione, ripartendo gli stessi nelle principali città dell’area costiera al fine di cooptare maggiormente i turisti e che la stessa comunicazione, ma soprattutto le operazioni di web marketing, sono state curate dalla dirigente dell’VIII settore, Angela Falcone, attraverso l’apposito sito internet www.settimanamozartiana.info».
Parole di soddisfazione sono state espresse anche dal senatore Di Stefano che ha ringraziato oltre alla struttura organizzativa della kermesse «tanti volontari che hanno contribuito alla riuscita degli eventi; va tributato senza dubbio un ringraziamento alla Fondazione Carichieti e al suo presidente, perché senza di essa e la collaborazione fra l’orchestra Sinfonica Abruzzese ed il Teatro Marrucino non avremmo avuto la settimana mozartiana».