FIAMME

Incendi: domato dopo cinque ore il rogo a Città Sant'Angelo

Il forte vento rende difficili le operazioni di spegnimento

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

4952

Incendi: domato dopo cinque ore il rogo a Città Sant'Angelo
CITTA’ SANT’ANGELO. Vigili del fuoco in azione a Città Sant'Angelo dalle 14.

Un rogo di sterpaglie di proporzioni significative sta minacciando alcuni magazzini nei pressi del centro commerciale all'ingrosso "Ibisco", sulla strada Lungofino. Continua la serie di roghi che da settimane ormai si registrano su tutto il territorio regionale e non c’è giorno che non scatti un nuovo allarme.
Al lavoro ci sono al momento tre squadre provenienti da Pescara e Montesilvano, cinque mezzi e il Drago 58, l’elicottero dei Vigili del Fuoco che fa la spola tra bacini artificiali e il luogo dell’incendio.
Le fiamme hanno investito una zona «abbastanza estesa», confermano dalla centrale di viale Pindaro, e ha coinvolto anche alcune scarpate vicino all’autostrada. Le prime chiamate al centralino del 115 sono arrivate infatti proprio da alcuni automobilisti di passaggio sul tratto autostradale, intorno alle 14, che hanno notato il fuoco e l’intensa colonna di fumo.
Secondo le prime indicazioni a bruciare, su un terreno piuttosto ampio, sarebbero sterpaglie e boscaglia, con le fiamme che starebbero risalendo la collina, minacciando gli edifici del centro commerciale. Sull’origine dell’incendio è ancora presto per avanzare ipotesi.
La preoccupazione maggiore nella prima fase dell’intervento è stata per alcuni capannoni industriali che si trovano in zona. Ma l’incendio è stato circoscritto e al momento la situazione è sotto controllo. Le operazioni di spegnimento sono rese particolarmente difficili dal forte vento.
Questa mattina, invece, i Vigili del Fuoco sono intervenuti nel comune di Bolognano per lo spegnimento di diversi focolai di piccola entità. L’allarme è rientrato poche ore dopo e le fiamme sono state completamente spente. 

ROGO SPENTO
E’ stato spento in tardo pomeriggio l’incendio sul terreno nei pressi della strada Lungofino. Al momento sono ancora in corso le operazioni di bonifica, ma la situazione è sotto controllo. A bruciare, in un'area di sette ettari, sono state boscaglia e sterpaglie. Sul posto hanno lavorato per diverse ore cinque squadre dei Vigili del fuoco di Pescara e del distaccamento di Montesilvano, uomini della Protezione civile e Carabinieri. Oltre all'azione dell'elicottero dei vigili, era stato allertato anche un Canadair, pronto a partire in caso di necessità. Secondo le prime informazioni fornite dai Carabinieri, il rogo sarebbe di natura accidentale. Le fiamme sarebbero partite da Montesilvano, nell'area dell'ex discarica, e poi - complice anche il vento - si sarebbero propagate fino al territorio comunale di Città Sant'Angelo, lambendo i capannoni dell'Ibisco e il magazzino di "Acqua & Sapone". Il rogo ha interessato anche un'area non lontana dall'autostrada A14, che passa a pochi metri dall'Ibisco. Dal Centro operativo autostradale (Coa) della Polstrada, comunque, fanno sapere che la circolazione non ha subito disagi o rallentamenti.



Visualizzazione ingrandita della mappa