DISSERVIZI

Pescara sud, dalle 15 di martedì chiusura dell’acqua

I problemi potrebbero continuare anche per tutta la giornata di mercoledì

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5268

Pescara sud, dalle 15 di martedì chiusura dell’acqua
PESCARA. Intorno alle ore 15 di domani, martedì 17 luglio, l’Aca S.p.A. di Pescara sospenderà la normale erogazione idrica nella zona sud della città.

Il provvedimento interesserà tutta la zona posta a sud del fiume, dunque da via Marconi, superato il ponte Risorgimento, sino a Fontanelle, compresa Villa del Fuoco. 
Se i lavori procederanno con tranquillità, la sospensione dell’erogazione idrica potrebbe concludersi per le 19, con la chiusura del cantiere, tuttavia l’Aca sostiene che sino al riempimento della condotta e la messa in regime del flusso idrico, si potrebbero comunque registrare cali di pressione nella rete che potrebbero continuare anche per tutta la giornata del 18 luglio, a causa anche della persistente carenza idrica in atto e dei consumi elevati causati dal gran caldo.

Questo avverrà per consentire l’esecuzione dell’intervento urgente di riparazione della condotta adduttrice situata in viale Pindaro, danneggiata da un guasto improvviso. L’interruzione del regolare flusso idrico dovrebbe terminare intorno alle ore 19 di domani.
«Intorno alle ore 15 di domani – ha affermato la Direzione dell’Azienda Acquedottistica di Pescara – l’Aca effettuerà la riparazione di un tratto di condotta principale di diametro 700 situata in viale Pindaro a Pescara che ha subito un’improvvisa rottura intorno all’una di questa mattina. Per consentire tale operazione, sarà necessario sospendere o comunque ridurre il normale flusso idrico dalle ore 15 fino alle ore 19 circa, quando, gradualmente, l’acqua potabile verrà reimmessa in rete. L’area interessata dall’interruzione sarà l’intera zona di Pescara a sud dell’omonimo fiume. Data la complessità delle operazioni da svolgere, abbiamo deciso di eseguire l’intervento di giorno e non di notte, proprio per ragioni di sicurezza e per garantire la massima reperibilità del materiale».
Del provvedimento sono stati informati, tramite fax, anche il Comune di Pescara e la Polizia Municipale in modo da darne tempestivamente comunicazione alla cittadinanza.
«I nostri tecnici», spiegano dall’Aca, «stanno provvedendo all’affissione di avvisi nei quartieri, in bar, ristoranti e stabilimenti balneari della zona interessata dalla sospensione idrica così da poter provvedere all’approvvigionamento idrico necessario per svolgere la propria attività. Nella mattinata di domani, inoltre, è prevista la circolazione di auto dell’Azienda dotate di megafono in modo da allertare i residenti».
 Le eventuali segnalazioni potranno essere inoltrate, oltre che al centralino dell’Aca al numero 085/41781, anche al Comune di Pescara al numero 085/42831 e al Comando della Polizia municipale al numero 085/37371, oltre che al fax 085/4283544 e alla mail sindaco@comune.pescara.it, nel caso in cui si trovassero tutte occupate le linee telefoniche. I centralini provvederanno a registrare le richieste e a girarle alla Protezione civile e agli uffici tecnici competenti