ARRESTO

Investe poliziotto al posto di blocco: arrestato dopo inseguimento di 4 km

Condannato questa mattina a 9 mesi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1941

Investe poliziotto al posto di blocco: arrestato dopo inseguimento di 4 km
VASTO. Il servizio di controllo della pattuglia della Squadra Volante di Vasto è cominciato la notte scorsa qualche minuto prima dell’una.

I poliziotti si sono posizionati sulla statale 16 Sud, a Vasto Marina, incrocio con via Montevecchio.
Mentre espletavano il servizio, un operatore della Volante ha intimato l’alt ad un motociclo di grossa cilindrata, il cui conducente, dopo aver fatto presumere l’intenzione di fermarsi, rallentando, è improvvisamente ripartito a forte velocità, urtando il braccio e la caviglia del poliziotto, provocandogli lesioni guaribili in giorni , come successivamente accertato dai sanitari del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Vasto.
E’ iniziato così un inseguimento, durante il quale il motociclista ha messo in serio pericolo l’incolumità degli operatori e delle altre persone che ha incrociato sulla strada.
Dopo quattro chilometri il motociclo è stato fermato a San Salvo in piazza Alcide de Gasperi: il conducente ha perso il controllo del mezzo, cadendo a terra.
L’uomo è stato bloccato e identificato: si tratta di un cittadino extracomunitario, Naji Ghzaiel, arrestato per i reati di violenza e resistenza a pubblico ufficiale.
Ma il motociclista è stato accompagnato al Pronto Soccorso dove è stato medicato e giudicato guaribile in 7 giorni. Questa mattina il gip del Tribunale di Vasto Giovanni Falcione, su richiesta del pm Gianfranco Ciani, lo ha condannato alla pena di 9 mesi di reclusione, sospesa perché incensurato.