ARRESTO

Da Roma a Pescara per rubare: denunciate due minorenni

Una è stata anche arrestata per furti commessi nella Capitale

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

859

Da Roma a Pescara per rubare: denunciate due minorenni
PESCARA. Questa mattina la squadra Volante ha fermato due giovani donne che si aggiravano, con atteggiamento sospetto, nei pressi di un palazzo situato in corso Vittorio Emanuele.

Gli accertamenti effettuati dagli agenti hanno permesso di identificare le due giovani che sono risultate essere entrambe diciassettenni, di origini serbe, con numerosissimi precedenti penali, in particolare per furti in abitazione, entrambe provenienti da un campo Rom della Capitale e giunte da poco a Pescara.
Quando sono state accompagnate in questura le due giovani hanno tentato di disfarsi di due lastre in plastica rigida, occultate sotto gli abiti e normalmente utilizzate per forzare le serrature delle porte.
Le ulteriori verifiche nei confronti delle due giovani hanno consentito di accertare che una di queste era destinataria di un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Roma per il reato di furto in abitazione, commesso nella capitale.
Per questi motivi la ragazza è stata portata nell’istituto penitenziario minorile di Roma, dove dovrà scontare la pena di 5 mesi e 2 giorni di reclusione. L’altra giovane è stata affidata ad un comunità pescarese.
Le due, inoltre, sono state deferite in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di L’Aquila, per il reato di possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.